Europei Atletica 2014: Meucci, Grenot e Straneo medaglie azzurre a Zurigo

Daniele Meucci sul podio a Zurigo
Ecrit par

Il 17 agosto si sono chiusi gli Europei di Atletica 2014 a Zurigo: schiacciati dalla supremazia di Francia e Gran Bretagna, gli azzurri hanno portato a casa solo tre medaglie. Ripercorriamo le gioie italiane di Meucci, Grenot e Straneo.

Domenica 17 agosto si sono chiusi a Zurigo i campionati Europei di Atletica 2014: a giochi conclusi, il medagliere azzurro non è lusinghiero per la posizione generale (nono), per la quantità (appena tre medaglie), ma la qualità delle discipline nelle quali è stato riempito lascia un po' meno l'amaro in bocca. A rompere il "silenzio" azzurro è stata dapprima Libania Grenot con il suo oro nei 400m piani: suo il tempo di 51.10 che le ha consentito di arrivare davanti a Olha Zemlyak (Ucraina, 51.36) e a Indira Terrero (Spagna, 51.38), in una giornata dove la pioggia e il freddo hanno inciso sulla presa della pista e sul tempo di gara. Si tratta dell'ennesima dimostrazione di quanto gli atleti naturalizzati siano un patrimonio imprescindibile del nostro sport: di origini cubane, Libania si sposò nel 2006 in Italia, stabilendosi nelle immediate vicinanze di Roma, per poi diventare a tutti gli effetti italiana prima delle Olimpiadi di Pechino. Nel 2009 il primo exploit, nella finale dei Giochi del Mediterraneo a Pescara: 50"30, record italiano sui 400m.

Altri articoli su Europei Atletica 2014Europei Atletica 2014: Calendario, diretta tv e favoritiMohad Abdikadar agli Europei di Atletica 2014Europei di Atletica 2014: Daniele Meucci oro nella maratona

Europei Atletica 2014: Meucci, Grenot e Straneo medaglie azzurre a Zurigo
Europei Atletica 2014: Meucci, Grenot e Straneo medaglie azzurre a Zurigo

La seconda medaglia è un argento ed è arrivata il 16 agosto dalla maratona, grande fonte di gioia dell'atletica azzurra. A differenza della sorpresa Grenot, Valeria Straneo si è confermata vincente: l'atleta piemontese, nei 42 chilometri femminili, ha ceduto solo nel finale alla francese Daunay. Quella della Straneo è stata una gara di personalità, dove però è mancato il guizzo finale: fino al chilometro 35 l'azzurra correva fresca verso la vittoria, prima di subire fastidi alla gamba destra che le hanno impedito l'assalto definitivo. In una maratona sadica, la 38enne Straneo fa comunque suo l'argento con un tempo di 2h25'27".

Europei Atletica 2014: Meucci, Grenot e Straneo medaglie azzurre a Zurigo

Il secondo oro arriva il 17 agosto, al termine della gara più importante di tutta la manifestazione: partito da possibile outsider, il pisano Daniele Meucci conquista l'oro nella maratona maschile. L'atleta del Gruppo Sportivo dell' Esercito taglia il traguardo stringendo un tricolore preso dal pubblico e registra il suo record personale (2h11m08s), davanti al polacco di origini etiopi Yared Shegumo (2h12’00″) e il russo Aleksey Reunkov (2h12’15″). L'evoluzione tecnica di Meucci è la stessa di Stefano Baldini (10 chilometri, successi europei e poi la storica vittoria alle Olimpiadi di Atene nel 2004): chissà che non si possa sognare ancora, magari già a Rio.

Europei Atletica 2014: Meucci, Grenot e Straneo medaglie azzurre a Zurigo
Crediti: Youtube, web