Zibba: "A Sanremo voglio i rapper"

Zibba - Sanremo 2014
Ecrit par

In esclusiva dalla Sala Stampa di Sanremo 2014, Zibba ha raccontato come sta vivendo il Festival di Sanremo 2014. Cosa ci ha raccontato il finalista della sezione Nuove Proposte? Leggi l'esclusiva su melty.it.

"Mi emoziono tutti i giorni e per tantissime cose. Sono una persona emotiva e cerco di cogliere varie emozioni, che poi sono il pane quotidiano per vivere le giornate al meglio": con queste parole, Zibba ha iniziato a raccontare la sua esperienza al Festival di Sanremo 2014, vincitore della prima sessione di gara nella categoria Nuove Proposte. "I tre minuti sul palco dell'Ariston son pochi, ve lo giuro... La mia volontà sarebbe quella di star lì a suonare per 3 ore, e invece...". Zibba, all'anagrafe Sergio Vallarino, ha colto l'occasione della presenza dei giornalisti in sala stampa per parlare un po' di sé e per promuovere il suo ultimo lavoro discografico: "Il mio disco è uscito ieri (19 febbraio, ndr) e si chiama 'Senza pensare all'Estate': 10 anni di Zibba e Almalibre, questa band fantastica con un batterista che mi segue da 16 anni... e assieme a lui, tutti gli altri ragazzi che suonano con me ormai da tanto tempo. Un disco che racconta la nostra storia attraverso sette canzoni, di cui due rivisitate e cinque assolutamente inedite. Il tour partirà dal 1° marzo a Torino e durerà fino a fine estate".

Zibba: "A Sanremo voglio i rapper"

Oltre ad essere uno dei quattro finalisti del Festival di Sanremo 2014 (categoria Nuove Proposte), Zibba è noto a molti anche per esser stato l'autore - assieme a Tiziano Ferro - del primo brano inedito di Michele Bravi, vincitore di X Factor 7. Lui ha così commentato: "La mia collaborazione con Tiziano Ferro, come autore di brani, è iniziata parecchi anni fa. Ad entrambi piace scrivere brani e, alla fine, proprio questo è stato il nostro punto d'incontro. È stata tantissima la gioia quando ho scritto una cosa per Michele Bravi; tant'è vero che poi lo ha portato a vincere quell'edizione di X Factor. Da questo mio lato artistico sono poco conosciuto ma è stata comunque una grande vittoria".

Zibba: "A Sanremo voglio i rapper"

E proprio sul suo lavoro di autore di brani, Zibba ha aggiunto: "Ho firmato un contratto con la Warner, per 4 anni, come autore, in esclusiva. Sicuramente continuerò a scrivere per altri. E questo è un aspetto del mio lavoro che mi piace tantissimo: immedesimarsi in qualcuno, mettersi al suo posto e... riuscire a fargli dire delle cose che magari da solo non riesce perché non ha ispirazione. È meraviglioso. Lo trovo un gioco molto bello".

Zibba: "A Sanremo voglio i rapper"

In conclusione, Zibba ha voluto omaggiare il Festival con un suo personalissimo consiglio: "A Sanremo, a me piacerebbe un giorno vedere un rapper, perchè io considero il rap una delle forme cantautoriali più interessanti che ci sono in Italia. Sarebbe bello vedere che, come il Festival ha accetto me che sono un cantautore classico, faccia la stessa cosa anche con il mondo rap...". Fabio Fazio e Giancarlo Leone, ascolteranno la sua richiesta?

Zibba: "A Sanremo voglio i rapper"
Crediti: Rai YouTube, Archivio web, zibba, sanremo 2014, web