Zerocalcare: Dimentica il mio nome, tutto pronto per l'uscita

Zerocalcare in azione
Ecrit par

Ormai ci siamo, ancora poche settimane e arriverà finalmente in tutta Italia “Dimentica il mio nome” il nuovo libro di Zerocalcare che si preannuncia un successo annunciato ancora prima del 16 ottobre.

I fan di tutta Italia stanno già iniziando a contare i giorni. Il 16 ottobre arriverà in tutte le librerie “Dimentica il mio nome”, la nuova graphic novel di Zerocalcare e uno dei fumetti più attesi, se non il più atteso di questo 2014. Dopo il successo di “Dodici” e la raccolta di storie del blog “Ogni maledetto lunedì su due” i fan attendono con impazienza il vero e proprio ritorno editoriale del fumettista romano dai tempi di “Un polpo alla gola”. Tra interviste e indiscrezioni sappiamo ormai quasi tutto su questo nuovo fumetto, pronto a sconvolgere il mondo editoriale come accaduto per tutte le precedenti uscite. Questa volta Zerocalcare fa davvero sul serio, con un volume di 240 pagine, il più lungo della sua carriera, una storia molto personale e parecchio sentita e una copertina rigida a fare da cornice al volume più prezioso mai pubblicato a suo nome. Con questa storia Michele Rech si gioca tutto, per la complessità, la bellezza delle tavole e l'hype che si è generato in vista dell'uscita.

Altri articoli su ZerocalcareZerocalcare, "Dimentica il mio nome": Uscita e copertina in anteprimaZerocalcare e Gipi: Insieme per la copertina di "Dimentica il mio nome"Zerocalcare e il bagaglio a mano: la vignetta è virale

Zerocalcare: Dimentica il mio nome, tutto pronto per l'uscita

Per capirci, la copertina variant in 4000 copie disegnata con Gipi è andata esaurita in prenotazione in pochissimo tempo, mandando in tilt tutti i server di Bao Publishing, l'editore di Calcare. Un successo che potrebbe essere enorme e che rischia di superare quanto fatto con le precedenti uscite. Sino ad ora il fumettista romano ha venduto 200 mila copie, diventando l'autore di fumetti singolo ad aver venduto di più nella storia, le ristampe si sprecano e le classifiche continuano a parlare esclusivamente di lui. La sua prossima uscita si trova al sesto posto tra i bestseller di Amazon, in top 100 da 21 giorni, un'eternità se si considerano le due settimana che ci separano dall'uscita del volume. Come se non bastasse continuano a moltiplicarsi le pagine sui giornali dedicate al fumettista. Tutta Italia si sta accorgendo di lui e del suo talento e il suo blog è sempre più visitato. Dopo la pausa dovuta alla sua “trance creativa” le sue storie sono nuovamente tornate alla grande sul web con un successo sempre crescente.

Zerocalcare: Dimentica il mio nome, tutto pronto per l'uscita

“Dimentica il mio nome” è davvero una delle storie a fumetti più attese di sempre nel nostro Paese e potrebbe ulteriormente consacrare questo giovane ragazzo come uno dei migliori disegnatori di sempre. Sarà una storia molto personale, che partirà dalla morte della nonna per poi affrontare varie tappe della vita del fumettista e dell'elaborazione del lutto all'interno della sua famiglia. Un racconto personale come mai lo era stato e che ora coinvolge anche l'aspetto più intimo e gli affetti del protagonista. Sarà un fumetto sempre in bilico tra autobiografia e fiction, sarà divertente ma farà anche commuovere. “Lavoro a questo libro da più di due anni – ha raccontato Zerocalcare a Repubblica - anche se la lavorazione vera e propria è stata di circa otto mesi. Ho iniziato e poi l'ho interrotto perché non mi sentivo ancora pronto a metterlo giù. Ci sono alcune cose autobiografiche e altre no, ma non rivelerò mai qual è la parte vera e quale quella di fantasia. Io comunque ho una storia familiare nebulosa, piena di buchi e di contraddizioni. Solo dopo la morte di mia nonna queste lacune si sono colmate ed è venuta fuori una storia che andava raccontata per forza”. Non vediamo l'ora arrivi il 16 ottobre. Nel frattempo possiamo consolarci con l'ultima vignetta virale di Zerocalcare sul bagaglio a mano.

Zerocalcare: Dimentica il mio nome, tutto pronto per l'uscita
Crediti: Domenico Vescio (YouTube), Archivio web, Bao publishing, Wired, web