Zerocalcare: "Dimentica il mio nome", le prime tavole in rete

Zerocalcare, al secolo Michele Rech
Ecrit par

L'attesa è finita. Sono finalmente apparse in rete le prime tavole del prossimo libro del fumettista Zerocalcare, “Dimentica il mio nome”. Scopri le quattro pagine del nuovo fumetto su melty.it.

Lo aveva promesso e così è stato. Nella notte tra domenica 6 e lunedì 7 luglio Zerocalcare ha pubblicato sul suo blog le prime pagine in anteprima del suo prossimo libro, “Dimentica il mio nome”. Presentate la settimana scorsa in anteprima a Roma, sono arrivate anche online quattro tavole che svelano una minima anteprima di quello che sarà il prossimo libro del fumettista romano. Quattro pagine che nello specifico non raccontano nulla sulla trama del libro, ma sono utili per capire la struttura del lavoro e le sue caratteristiche. Michele Rech ha sostanzialmente mantenuto inalterato il suo stile narrativo, con le storie personali inframezzate dai tipici siparietti comici di alcuni personaggi di fantasia. La piccola storia mostrataci racconta l'infanzia di Calcare e la sua vergogna nel non pronunciare il nome di sua nonna.

>>> Guarda le prime tavole di "Dimentica il mio nome" di Zerocalcare

Altri articoli su ZerocalcareZerocalcare: la vignetta anticonformista sui Mondiali 2014Zerocalcare: “Dimentica il mio nome” è il titolo del nuovo libroZerocalcare: 'Dimentica il mio nome' è già record

Zerocalcare: "Dimentica il mio nome", le prime tavole in rete

Questa la spiegazione che Zerocalcare ha dato di queste prime pagine sul suo blog. “Non so perché avevo detto che avrei postato qui qualche preview del libro nuovo, Dimentica il mio nome. Perché è una roba a cui tengo molto mi sa, come a un pezzo dell’anima mia, come non mi succedeva da un sacco di tempo: sono 200 pagine che contengono la storia, in parte romanzata e in parte no, della mia famiglia, e procede per capitoli brevi di 2-5 pagine ciascuno. Solo che so’ un cojone e mi sono accorto poi che quasi tutti i capitoli contengono degli elementi di spoiler oppure si capiscono poco estrapolati dal contesto. Avanzava questo, che è intorno a pagina 30. (Sempre fermi restando che lo Sticazzi si adatta quasi sempre all’ampio ventaglio dell’esperienza umana)”. Insomma, una struttura che sarà simile a quella de “La profezia dell'Armadillo”, ma probabilmente con un'unitarietà di fondo molto più marcata.

Zerocalcare: "Dimentica il mio nome", le prime tavole in rete

L'autore avrà certamente fatto tesoro dell'esperienza e degli ultimi libri pubblicati. Già con “Il polpo alla gola” aveva mostrato una maggiore attenzione alla storia e ora lo si attende alla prova del nove con una storia molto personale e che, siamo sicuri, sarà come sempre capace di far sorridere e commuovere. Per avere tra le mani il nuovo lavoro dovremo attendere la metà di ottobre 2014, quando Bao Publishing rilascerà le 40 mila copie di “Dimentica il mio nome”. La copertina sarà probabilmente mostrata nelle prossime settimane, mentre la struttura, come apparso in questa anteprima, sarà simile a quella dei primi tre libri. Presto scopriremo se ci sarà qualche pagina a colori e quale sarà il nocciolo della vicenda. Per ora possiamo solo immaginare, ma molto presto scopriremo se Zerocalcare avrà fatto centro per l'ennesima volta.

Zerocalcare: "Dimentica il mio nome", le prime tavole in rete
Crediti: Archivio web, Domenico Vescio (YouTube), Antonella Andriuolo, maxresdafault