Zerocalcare: Anteprima e prima recensione di "Dimentica il mio nome"

Zerocalcare sta per tornare!
Ecrit par

Dimentica il mio nome, il nuovo libro di Zerocalcare, arriverà tra due settimane. In attesa dell'uscita arriva in rete una gustosa anteprima delle prime pagine e la prima recensione del nuovo lavoro del fumettista romano.

Sta arrivando e tutto gli appassionati di fumetto italiano stanno già iniziando a contare i giorni. Il nuovo fumetto di Zerocalcare, “Dimentica il mio nome”, uscirà nelle libreria di tutta Italia il 16 ottobre. Un lancio su scala nazionale in grande stile e che promette già di mangiare tutti i record precedenti del più importante fumettista italiano degli ultimi anni. In vista dell'uscita sono apparse in rete due gustosissime chicche che ci accompagneranno fino al fatidico giorno X in cui tutti potremmo leggere le 240 pagine del lavoro più importante dell'autore romano. La prima sorpresa riguarda una bella anteprima del nuovo lavoro con le prime pagine del libro pubblicate da Il Post. Si tratta dell'anteprima più lunga sino ad ora pubblicata in rete. Le pagine in questione, da evitare se non volete rovinarvi l'inizio della storia, ci mostrano il punto di partenza della vicenda, quello in cui Zero dovrà metabolizzare il lutto di una delle persone più importanti della sua vita.

>>> Leggi le prime pagine di Dimentica il mio nome in anteprima

Altri articoli su ZerocalcareZerocalcare: "Dimentica il mio nome", le prime tavole in reteZerocalcare, "Dimentica il mio nome": Uscita e copertina in anteprimaZerocalcare e Gipi: Insieme per la copertina di "Dimentica il mio nome"Zerocalcare: Dimentica il mio nome, tutto pronto per l'uscita

Zerocalcare: Anteprima e prima recensione di "Dimentica il mio nome"

Ci vengono mostrate le fasi direttamente successive alla morte di questa persona, alternate a fasi precedenti della vita del protagonista. Come al solito non mancheranno personaggi importanti come l'Armadillo o gli amici di una vita come Secco, ma sembra proprio che avranno un ruolo importante anche i parenti più stretti del protagonista per una storia che sarà completamente incentrata sulla famiglia. Dalle prime pagine si può capire anche la struttura stessa del lavoro che sarà diviso in strisce di varia lunghezza che alterneranno momenti diversi della vita di Zerocalcare e della sua famiglia. Interessante è anche la primissima recensione del prodotto, pubblicata dal portale Wired. La graphic novel sembra quindi promettere parecchio bene, stando a quanto scritto nel pezzo: “La ansie, il dialogo interiore, le situazioni paradossali. Tutto quello che conosciamo e apprezziamo di Zerocalcare torna con prepotenza nelle 240 pagine di Dimentica il mio nome, ma si affianca a una delle storie più personali che abbia mai scritto”. Insomma tutti elementi che abbiamo imparato ad amare anche nei precedenti lavori ma che qui si faranno più potenti anche grazie ad una maturità artistica sempre più forte: “Zerocalcare in fondo dedica Dimentica il mio nome alle persone che ama di più. E lo fa con una narrazione calma e ritmata, superando le sue prime incertezze nella sceneggiatura, e confermando la sua abilità ai disegni”. Michele Rech ha davvero scritto il suo più importante capolavoro? Non vediamo l'ora di scoprirlo.

Zerocalcare: Anteprima e prima recensione di "Dimentica il mio nome"
Zerocalcare: Anteprima e prima recensione di "Dimentica il mio nome"
Crediti: Domenico Vescio (YouTube), Antonella Andriulo, eggerslab.com, Bao publishing