Wolverine con Deadpool: Il crossover dopo X-Men: Apocalypse?

Crossover tra X-Men, Deadpool e Gambit?
Ecrit par

Simon Kinberg, intervistato da Mtv News al Toronto Film Festival, ha rivelato i progetti futuri della Fox: un universo condiviso di cui faranno parte X-Men, Deadpool e Gambit.

Come si può sfuggire ai dettami della moda? Impossibile, basti pensare all'elevato numero di barbe di derivazione hipster spuntate negli ultimi anni (spesso accompagnate da tatuaggi). Anche il cinema non fa eccezione, e se Marvel ha indicato la via maestra - gli Avengers riuniti uno per tutti, tutti per uno - anche i cinecomic delle major rivali si sono adeguati al trend della Casa delle Idee, cercando di far interagire il più possibile i paladini dei fumetti: nasce così l'idea del crossover "Batman v Superman: Dawn of Justice" ma, ancora prima, il mucchio selvaggio di "X-Men: Giorni di un Futuro Passato". E proprio i mutanti dei fumetti Marvel, i cui diritti cinematografici sono in mano alla Fox, sono al centro di un ulteriore progetto che mira ad allargare il numero di supereroi della major: si parla da tempo di un crossover tra Wolverine & Co. e "I Fantastici 4", nonostante il film di Josh Trank si sia rivelato un fiasco. Dopo "X-Men: Apocalypse" (guarda il teaser trailer del film), però, potrebbero aprirsi scenari di gran lunga più interessanti, che coinvolgerebbero le new entry più attese: il fenomenale "Deadpool" di Ryan Reynolds e l'asso delle carte "Gambit", che avrà il volto e i muscoli di Channing Tatum ("Magic Mike XXL"). A rivelare l'ambizioso progetto è lo sceneggiatore e produttore Simon Kinberg. Subito dopo il trailer di "Deadpool" scoprite cosa ha detto:

Wolverine con Deadpool: Il crossover dopo X-Men: Apocalypse?

Intervistato al Toronto Film Festival (guarda le star presenti alla kermesse) da MTV News, lo sceneggiatore e produttore Simon Kinberg ha rivelato i progetti futuri con al centro "X-Men", "Deadpool" e "Gambit". "Vi saranno interazioni tra personaggi differenti in pellicole differenti" ha speiegato Kinberg, che ha poi aggiunto: "Alla Fox stanno pensando ad una contaminazione incrociata dell'universo mutante che coinvolga gli spin-off 'Deadpool' e 'Gambit'". Il produttore ha chiarito anche il modo in cui i supereroi avranno modo di interagire nelle future pellicole, a partire magari da "X-Men: Apocalypse" (guarda i look di Magneto & Co.): "L'idea di resettare la timeline in 'Giorni di Un Futuro Passato' ci ha permesso di ripartire con una successione temporale stravolta dopo gli eventi del 1973. Tutto ciò che è accaduto influenzerà gli eventi futuri e Deadpool e Gambit ne faranno parte, saranno cioè consapevoli degli eventi che li hanno preceduti. Non è detto che i personaggi debbano per forza interagire, ma faranno parte dello stesso universo condiviso". È finita dunque l'epoca degli eroi solitari, dei paladini della giustizia abituati a muoversi nell'ombra. Un pò come se, durante l'epoca d'oro del western all'italiana, Giuliano Gemma, Clint Eastwood e Franco Nero avessero unito le forze contro i fuorilegge.

Wolverine con Deadpool: Il crossover dopo X-Men: Apocalypse? - photo
Wolverine con Deadpool: Il crossover dopo X-Men: Apocalypse? - photo
Wolverine con Deadpool: Il crossover dopo X-Men: Apocalypse? - photo
Wolverine con Deadpool: Il crossover dopo X-Men: Apocalypse? - photo
Crediti: 20th Century Fox, Entertainment Weekly, web , melty.it