X Factor 8: Spritz for Five cantano “Il gioco del cavallo a dondolo” (Video)

Gli Spritz for Five nel quarto live di X Factor 8
Ecrit par

Una performance parecchio originale quella degli Spritz for Five nel quarto live di X Factor 8. I cinque ragazzi hanno infatti proposto “Il gioco del cavallo a dondolo” di Roberto De Simone. Guarda il video dell'esibizione.

Un'esibizione originale e inedita quella che ha coinvolto gli Spritz for Five di Morgan nel quarto live di X Factor 8. I cinque ragazzi si sono infatti cimentati in un brano ben poco conosciuto di Roberto De Simone, un compositore napoletano molto legato al teatro e alla musica classica. Il brano, “Il gioco del cavallo a dondolo”, rispetta in pieno il tema della tolleranza affrontato dalla trasmissione di Sky Uno. Si tratta di una canzone che nel 1977 non fu neanche pubblicata per il tema difficile affrontato: stiamo parlando della violenza, affrontata su base profondamente pop ma in un crescendo di tensione e in cinque strofe divise secondo le fasi della vita di una persona che da bambina diventa adulta e via via sempre più violenta. La canzone, già coverizzata da Morgan in un suo disco solista, è stata un esperimento di altissimo livello per gli Spritz for Five, che si sono esibiti su una scenografia futuristica e incredibile e su un arrangiamento fortemente elettronico come da tradizione per quanto riguarda i brani di Morgan. Ma a colpire è stata la scelta di far esibire i cinque per la prima volta come cantanti solisti e non come gruppo. Gli Spritz hanno infatti occupato il palco uno alla volta, senza sovrapporsi e senza alcun coro o ensemble. Questo è stato inizialmente parecchio straniante, ma la performance non è stata del tutto negativa.

Certo è il risultato particolare dell'esibizione, la forza di una canzone sempre più violenta e cattiva sino ad un finale incredibile e valorizzato da un'ambientazione che rimanda al mondo dei videogamens con i cinque Spritz quasi a sfidarsi all'interno di un cubo salvo poi presentarsi sul palco tutti e cinque insieme per l'ultimo verso. I giudici hanno nel complesso gradito parecchio la performance, in primis Victoria, che non conosceva il pezzo e ne ha apprezzato l'originalità della scelta e l'energia dell'esibizione. Anche Mika si è detto parecchio sorpreso nel vedere gli Spritz for Five in una veste inedita e molto violenta e non più allegra e leggera come eravamo abituati, ma parecchio più punk e a tratti estrema. Stupore condiviso anche da Fedez e conferma ricevuta da Morgan che ha preso questa esibizione come un punto di partenza per la crescita del gruppo stesso. E sicuramente i cinque, nonostante più di un imperfezione, si sono cimentati in un esperimento inedito, hanno per la prima volta mostrato la loro voce singolarmente e non hanno per nulla sfigurato. A colpire è stato certamente l'ultimo Spritz e la forza del pezzo in se che potrebbe portare davvero il gruppo verso un nuovo e importantissimo passaggio. Il rischio Morgan se l'è preso ancora una volta e gli Spritz for Five se lo sono imbarcato tutto: ora possono solo continuare a crescere e volare.

Crediti: X Factor Italia, Sky Uno