Wimbledon 2015: Diretta tv Federer-Murray e Djokovic-Gasquet

Roger Federer e Andy Murray
Ecrit par

La diretta tv delle semifinali di Wimbledon 2015 Federer-Murray e Djokovic-Gasquet è in esclusiva su Sky alle ore 14.00. Ecco l'analisi e i precedenti delle due sfide.

Wimbledon 2015 è giunto quasi alla sua conclusione con i migliori quattro giocatori del torneo sull'erba più famoso al mondo. Le semifinali sono Roger Federer-Andy Murray e Novak Djokovic-Richard Gasquet. Alle 14.00 ora italiana scendono in campo per primi il campione serbo e il francese, numero uno contro il numero 20 della classifica Atp. L'esito sulla carta è scontato ma attenzione al fattore sorpresa. Djokovic in questo Wimbledon non ha espresso il miglior tennis. Negli ottavi, contro il sudafricano Anderson, il serbo ha rischiato di uscire e se l'è cavata solo al quinto set, dopo due set di svantaggio. L'unico passo falso c'è da dire, perché nei quarti si è subito rifatto annientando con un triplo 6-4 il croato Cilic, numero 9 al mondo. Djokovic ha vinto Wimbledon nel 2011 e lo scorso anno in finale contro Federer. L'ultimo anno che è uscito in semifinale è il 2012. Il parziale contro Richard Gasquet è impietoso per il francese: 12 vittorie a 1. L'ultima vittoria per il francese è del 2007 a Shanghai. L'ultimo incontro è terminato 3 set a 0 per Nole nel recente Roland Garros. Per Gasquet la semifinale di Wimbledon è il miglior piazzamento in uno slam assieme agli Us Open del 2013. Il francese è uno dei più bei rovesci del circuito ma è anche uno dei giocatori che ha fatto della discontinuità una caratteristica. Perciò ha poco da perdere, sebbene non abbia mai raggiunto una finale di uno slam e l'occasione è davvero ghiotta. Scendono per ultimi in campo sul centrale di Church Road il 33enne tennista svizzero e il 28enne scozzese. Una partita tra il numero 2 e il numero 3 al mondo dall'esito tutt'altro che scontato.

Federer è alla ricerca della seconda finale consecutiva, che gli permetterebbe di rimanere al secondo posto della classifica Atp. Il cammino di Re Roger (qui il tweener di Federer a Querrey) finora è stato in discesa. Nei quarti ha battuto il francese Gilles Simon in tre set e in un'ora e 35 minuti. Negli ottavi Federer si è sbarazzato dello spagnolo Bautista sempre in tre set, rimanendo sotto l'ora e mezza di gioco. L'unico set perso nelle cinque partite finora giocate lo ha conquistato l'australiano Samuel Groth al tie-break nel terzo set del 3° turno. Federer è in ottima condizione da circa un anno, come ha lui stesso dichiarato ai media. Lo svizzero è alla ricerca del la sua decima finale a Wimbledon, nonché il suo ottavo successo sull'erba inglese (miglior score nel tennis moderno) e il 18esimo titolo in assoluto di uno Slam. Il parziale con Andy Murray parla di 12 vittorie a testa. L'ultimo incontro vero fra i due è stato nei quarti di finale di Cincinnati, vinti in due set da Federer. Le ultime tre partite le ha vinte lo svizzero e l'affermazione più recente di Murray è del 25 gennaio 2013, nella semifinale di Melbourne vinta in 5 set. Per Murray è l'occasione di andare in finale e vincere il suo terzo slam in carriera. Uno dei due l'ha vinto proprio sull'erba di Wimbledon nel 2013. I match sono trasmessi in diretta tv da Sky Wimbledon 1 e Wimbledon 2 a partire dalle 14.00. I due singolari si giocano sul centrale e come già accennato è la coppia Djokovic-Gasquet a scendere in campo.

Crediti: Youtube, web