Icardi, Maxi Lopez e Wanda Nara: Il triangolo a Marassi

Icardi e la stretta di mano rifiutata da Maxi Lopez
Ecrit par

La sfida di Marassi tra Sampdoria e Inter non ha rappresentato solo il ritorno alla vittoria dei nerazzurri, ma ha visto ricomporsi, tra polemiche e reazioni, il triangolo tra Wanda Nara, Icardi e Maxi Lopez. Scopri cos'è successo su melty.it.

Tutto era iniziato con una stretta di mano mancata e si è concluso con incredibili polemiche. Sampdoria-Inter 0-4 (guarda gli highlights) sarà ricordata soprattutto per l'incrocio tra Mauro Icardi e Maxi Lopez, per la loro Wanda lungamente contesa e ora inseparabilmente legata all'attaccante interista. Che Icardi stesse da tempo cullando un sogno di vendetta nei confronti dei suoi ex compagni di squadra era cosa nota: a nulla sono valsi i tentativi di Mazzarri per cercare di impedire al giocatore di fare qualche sciocchezza. Ma nella partita della 33^ giornata di Serie A a iniziare il duello era stato Maxi Lopez, rifiutando di stringere l'amano all'ex compagno. Nei saluti di rito Icardi ci aveva provato: mano verso l'ex amico, che non lo ha degnato di uno sguardo ed è passato oltre, come se nulla fosse. Evidentemente il gossip non vive solo di esternazioni sui social ma anche, e soprattutto, di rancori difficili da cancellare.

Wanda Nara e Icardi, la coppia che ha fatto perdere la pazienza all'Inter, non è mai stata completamente accettata da Maxi Lopez. I due erano sposati, lei lo ha lasciato e si è subito messa con l'ex compagno di squadra, poi le voci di Wanda sul tradimento di Maxi Lopez con sette donne e chi più ne ha più ne metta. Maurito ha servito la sua vendetta cinicamente, con una doppietta da attaccante di razza, si è finalmente mostrato attaccante vero, proprio quello ammirato ai tempi della Sampdoria. Icardi non si è accontentato e ha voluto strafare: dopo il primo gol la corsa verso la curva blucerchiata, la mano all'orecchio, come a dire: “Continuate pure a fischiare”. E gli anni sampdoriani completamente cancellati, una sfida non solo all'ex compagno ma a tutti i suoi vecchi tifosi, che non hanno per nulla gradito. Da lì sono stati solo fischi la panchina della Samp si è giustamente arrabbiata, Costa si è addirittura alzato, insultando pesantemente Icardi. L'arbitro ha giustamente ammonito entrambi.

Icardi, Maxi Lopez e Wanda Nara: Il triangolo a Marassi

Maxi Lopez ne è uscito sconfitto, doppietta da una parte e prestazione opaca dall'altra, condita da un rigore sbagliato e da un tiro da fuori area perfetto ma incredibilmente parato da Handanovic. Ma ad essere sconfitta è stata anche la sportività. Comprensibile che Icardi avesse bisogno di una sorta di rivalsa contro il suo rivale amoroso, che volesse dimostrare qualcosa soprattutto a sé stesso. Niente di strano che Maxi Lopez non abbia voluto porgere l'altra guancia dopo quanto successo negli ultimi mesi. Ma cosa c'entravano i tifosi in tutto questo? Incomprensibile il gesto di Maurito, il senso di sfida verso una curva che ne aveva lodato le gesta sino a poco tempo fa. La grandezza di un attaccante si misura soprattutto nell'umiltà che dimostra in campo, nel rispetto che si deve a giocatori, arbitro, ma soprattutto ai tifosi, a maggior ragione a quelli che sono stati parte integrante della crescita di un calciatore. A questo punto per Mauro Icardi non contano più le 8 reti e una media gal impressionante. Tutto si azzera, e le sue gesta sportive vengono sommerse in un mare di gossip e polemiche che niente hanno a che fare con lo sport.

Icardi, Maxi Lopez e Wanda Nara: Il triangolo a Marassi
Icardi, Maxi Lopez e Wanda Nara: Il triangolo a Marassi

In conclusione riportiamo le parole di Don Valentino Porcile, parroco sampdoriano di Sturla (quartiere di Genova) in una lettera scritta per Icardi e riportata da “Il secolo XIX”: “Prendi carta e penna, scrivi una lettera alla tifoseria sampdoriana, scrivi una lettera a tutti i ragazzi, e dì loro con molta chiarezza: “Ho fatto una cazzata , ne chiedo scusa, dimenticate questo gesto, ragazzi”. Hai scritto momenti stupendi per noi blucerchiati. Oggi hai scritto, proprio qui, un momento pessimo nella storia del calcio. Scrivi due righe, fallo per i ragazzi. Hanno bisogno intorno di esempi luminosi. Torna anche tu ad esserlo per favore". Queste parole saranno ascoltate?

Icardi, Maxi Lopez e Wanda Nara: Il triangolo a Marassi - photo
Icardi, Maxi Lopez e Wanda Nara: Il triangolo a Marassi - photo
Icardi, Maxi Lopez e Wanda Nara: Il triangolo a Marassi - photo
Icardi, Maxi Lopez e Wanda Nara: Il triangolo a Marassi - photo
Crediti: ., gazzetta.it, ap, Archivio web, Corriere.it, web , YouTube, ilcorriere.it