Voti Gazzetta Parma-Juventus 1-0 30^ serie A

Belfodil e Chiellini in azione
Ecrit par

I voti Gazzetta di Parma-Juventus, 30^ serie A. Eroe della giornata è José Mauri, su assist di Belfodil. Bianconeri sottotono e con la testa ai quarti di finale di Champions con il Monaco.

Il Parma fa l'impresa e conquista una vittoria meritata con la capolista Juventus. Eroe della giornata è José Mauri, bravo a infilare Storari con un preciso sinistro dal limite su assist di Belfodil. Per la Juve è la peggiore partita dell'anno, quasi sempre sotto ritmo e pericolosa in poche occasioni. Per il Parma è il settimo punto nelle ultime tre gare, a dimostrazione dell'ottimo momento che Donadoni e suoi giocatori stanno vivendo. Un ritmo che nonostante i tre punti di penalizzazione fa risalire i ducali a quota 16 punti, cinque più sotto del Cagliari (qui i voti Gazzetta di Genoa-Cagliari 2-0) e con una partita in meno da recuperare con il Genoa mercoledì prossimo. Ma andiamo alla cronaca di Parma-Juventus. Allegri decide di schierare la sua squadra con il 3-5-2, attuando un turn-over cospicuo. Tra i pali non c'è Buffon ma Storari, in difesa c'è Ogbonna e Lichtsteiner, mentre a centrocampo Sturaro e Padoin giocano insieme a Marchisio, Vidal e Pereyra. In avanti Coman e Llorente. Nei ducali è Feddal a sostituire capitan Lucarelli. In attacco confermata la coppia Varela-Belfodil.

Voti Gazzetta Parma-Juventus 1-0 30^ serie A

La partita è piacevole anche se le occasioni stentano ad arrivare. La prima è al 21' e capita sui piedi di Belfodil, che salta Chiellini e poi sfiora il palo con un diagonale velenoso. Poco dopo la mezz'ora la Juve si rende pericolosa con Vidal, il cui colpo di testa viene fermato da Mirante con i piedi. Al 38' è ancora il cileno a provarci con un tiro al volo ma senza successo. L'ultima occasione del match è per Coman: tiro da dentro l'area per lui ma parata di Mirante, che evita il vantaggio bianconero proprio sullo scadere del primo tempo. Nella ripresa la Juve si fa pericolosa dopo dieci minuti con Fernando Llorente ma il suo colpo di testa si spegne sul fondo lontano dalla porta avversaria. Un giro di lancette ed è Marchisio a concludere da fuori e sfiorare il palo. Il Parma però non risparmia nulla e al quarto d'ora di gioca si porta in vantaggio. Belfodil vede l'inserimento centrale di Mauri: tiro di sinistro e palla sotto l'incrocio. In pochi minuti Allegri corre ai ripari e prova a dare ai suoi più forza offensiva: dentro Morata e Pepe, fuori Sturaro e Pereyra. La mossa non produce effetti perché è tutta la squadra a non giocare. Così la partita scivola verso la fine senza altre occasioni da gol. >>>>>> A breve i voti di Parma-Juventus

Crediti: web , lapresse