Voti Gazzetta Inter-Sampdoria e Verona-Chievo Fantacalcio 2015-2016

Luca Toni esulta dopo il rigore trasformato in Verona-Cievo 3-1
Ecrit par

Fantacalcio, i voti ufficiali Gazzetta di Inter-Sampdoria 3-1 e Verona-Chievo 3-1 della 26a di Serie A 2015-2016. Verona che spera nella rimonta salvezza. Inter in gol con Icardi,

Prevale il fattore casa nei due anticipi della Serie A Inter-Sampdoria e Verona-Chievo con due 3-1 che fanno felici i fantacalcisti, un po' meno chi ha schierato i portieri. Nel Verona vanno in gol sia Toni (Bizzarri para il rigore) che Pazzini e Ionita nel finale chiude l'incontro con un eurogol. Nel posticipo serale invece l'Inter cinica vince e incassa tre punti in attesa della supersfida con la Juventus della prossima giornata. INTER-SAMPDORIA 3-1. L'Inter vince ma non convince contro la Samp. La squadra nerazzurra con tre tiri in porta riesce a conquistare tre punti che mancavano da due giornate e mette così pressione a. Fiorentina e Roma nella corsa per il terzo posto. Ad andare in gol per l'Inter D'ambrosio su assist di Murillo e Miranda, su assist di Felipe Melo. Nel finale un grave errore di Ranocchi permette a Icardi di involarsi verso la porta e battere Viviano. Per il bomber è l'11esimo gol in questo campionato. Nella Samp in gol Quagliarella nel finale. I blucerchiati possono recriminare per un fallo di rigore non dato a Correa su un fallo di mano di D'Ambrosio. L'Inter a sua volta può recriminare per due fuorigioco inesistenti fischiati a Perisic su chiare occasioni da gol per i nerazzurri. I voti Gazzetta di Inter-Sampdoria. INTER (4-4-2): Handanovic 6; D’Ambrosio 7, Miranda 7, Murillo 6.5, Nagatomo 6; Biabiany 7 (79′ Gnoukouri s.v.), Felipe Melo 6.5, Brozovic 6.5 (88′ Jovetic s.v.), Perisic 5; Icardi 6.5, Eder 6 (63′ Ljajic 5.5). All.: Mancini. SAMPDORIA (3-4-2-1): Viviano 5; Silvestre 5, Ranocchia 5, Cassani 5; Ivan 5.5 (68′ Muriel 6), Soriano 5.5, Fernando 5, Dodò 5.5; Alvarez 6.5(85′ Christodoulopoulos s.v.), Correa 6(79′ Krsticic s.v.); Quagliarella 6. All.: Montella. Marcatori: D'Ambrosio (I) al 23' p.t.; Miranda (I) al 12', Icardi (I) al 28', Quagliarella (S) al 47' s.t.. Ammoniti: Ranocchia (S), Dodò (S), Brozovic (I), Miranda (I), Nagatomo (I). Assist: Murillo, Felipe Melo, Brozovic; Muriel.

>>> Leggi su melty <<< Inter-Sampdoria 3-1: Highlights e sintesi 26a Serie A 2015-2016

>>> Leggi su melty <<< Fantacalcio: Voti Gazzetta di Bologna-Juventus 26^ serie A 2015-2016

VERONA-CHIEVO. I gialloblù dopo essere andati vicini conquistano la seconda vittoria nelle ultime quattro partite. Dall'inizio del girone di ritorno i ragazzi di Delneri si sono arresi solo alla Lazio, conquistando 13 punti in sette partite. A questo ritmo la salvezza, distante sette punti in attesa di Samp e Genoa, non è un miraggio ma saranno decisive le prossime gare con Udinese e Sampdoria per capire i margini di rimonta. La vittoria del derby è stata netta e solo un grave errore dell'arbitro Guida poteva rovinare. I veronesi infatti sono andati in vanataggio con Toni, grazie a una ribattuta su rigore parato da Bizzarri e nella ripresa hanno trovato il raddoppio con Pazzini (deviazione di Cacciatore decisiva). Al 25' Inglese trattiene Moras per la maglia, i due vanno a terra in area di rigore e l'arbitro fischia il rigore a favore del Chievo. Moras in quanto ammonito viene ammonito e Pellissier trasforma il penalty. L'inferiorità numerica dura nove minuti, perché Spolli pensa bene di falciare Emanuelson e anche lui va sotto la doccia. In pieno recuopero Ionita regala una perla da 30 metri e il sigillo sulla vittoria più importante del Verona in questa stagione. I voti ufficiali della Gazzetta di Verona-Chievo. HELLAS VERONA (4-4-2): Gollini 6.5; Pisano 6.5, Helander 6.5, Moras 5.5, Fares 7 (68′ Emanuelson 6); Wszolek 7, Ionita 7.5, Marrone 7, Siligardi 7 (60′ Albertazzi 6); Pazzini 7 (74′ Bianchetti 6.5), Toni 7. All. Delneri. CHIEVO VERONA (4-3-1-2): Bizzarri 6.5; Cacciatore 5.5, Spolli 5.5, Cesar 5.5, Frey 5.5; Pinzi 5.5 (67′ Costa 5.5), Rigoni 5.5, Castro 6; Birsa 4.5 (46′ Mpoku 5.5); Inglese 6, Pellissier 6 (75′ floro flores 5.5). All. Maran. Marcatori: Toni (V) al 29’ p.t.; Pazzini (V) al 12’, Pellissier (C) su rigore al 26’, Ionita (V) al 50’ s.t.. Ammoniti: Wszolek (V), Frey, Pinzi e Rigoni. Espulsi: Spolli e Moras. Assist: Fares. Rigori parati: Bizzarri (1).

Crediti: Archivio web, web