Voti Gazzetta Inter-Milan 0-0 posticipo 31^ serie A

Poli e Palacio nel derby
Ecrit par

Fantacalcio, i voti Gazzetta di Inter-Milan 0-0, posticipo della 31^ giornata di serie A. Meglio il Milan nel primo tempo, più pericolosa l'Inter nella ripresa. Il pari però non serve a nessuna delle due.

Fantacalcio, i voti Gazzetta di Inter-Milan 0-0, posticipo della 31^ giornata di serie A. A San Siro le due squadre si giocano un tempo a testa ma le occasioni più pericolose le crea la squadra nerazzurra, vicino al gol con Palacio e Icardi. I voti del match. INTER:

Handanovic 6; D’Ambrosio 5.5, Vidic 6, Ranocchia 6.5, Juan Jesus 6; Gnoukouri 6.5 (dal 22′ s.t. Obi 6), Medel 6, Kovacic 5 (dal 31′ s.t. Shaqiri 6.5); Hernanes 6.5; Icardi 6, Palacio 6.5. MILAN:

Diego Lopez 6.5; Abate 6, Alex 6 (dal 25′ s.t. Paletta 5.5), Mexes 6.5, Antonelli 6.5; Poli 5.5 (dal 36′ s.t. Cerci sv), De Jong 5.5, Van Ginkel 5.5; Bonaventura 6.5, Menez 5, Suso 6 (dal 28′ s.t. Destro 6).

Ma andiamo alla cronaca di Inter-Milan. Mancini stravolge la formazione. In difesa Juan Jesus viene dirottato sulla corsia sinistra, Vidic al centro insieme a Ranocchia. A centrocampo la sorpresa è Gnoukouri e Kovacic al suo fianco per sostituire gli squalificati Guarin e Brozovic. Il trequartista è Hernanes, dietro la coppia Palacio-Icardi. Nel Milan Inzaghi sceglie Suso e non Honda sulla corsia di destra; in mezzo al campo c'è van Ginkel e sugli esterni Abate e Antonelli. Nei primi dieci minuti molto meglio l'Inter del Milan. All'11' il primo squillo è Hernanes, il cui tiro viene spinto sopra la traversa da Diego Lopez. Un minuto dopo il Milan si fa vedere con Menez, che fugge per 40 metri e prova a servire un compagno in area senza risultati. Il Milan dopo un inizio di marca nerazzurra va alla conclusione per ben due volte con Suso ma Handanovic è attento a respingere. Al 35' Abate brucia Juan Jesus sulla fascia e serve Menez: cross basso del francese e uscita bassa di Handanovic. Il Milan è in un buon momento ed è la squadra di Mancini a soffrire. Nell'ultimo quarto d'ora di gioco non accade nulla.

Al 57' l'Inter costruisce una grande occasione da gol. Icardi di testa suggerisce per Palacio, che scarta Diego Lopez in uscita ma trova la chiusura fondamentale di Mexes sulla linea. Al 61' l'Inter ci prova con una conclusione da fuori area di Kovacic, troppo imprecisa per impensierire il portiere rossonero. Al 70' l'Inter va in vantaggio grazie a un autogol di Mexes ma l'arbitro Banti annulla per un fallo di Palacio su Antonelli. A un quarto d'ora dalla fine Mancini decide di togliere Kovacic per Shaqiri. Inzaghi poco prima toglie uno stanco Suso per Mattia Destro. Al 79' l'Inter va molto vicino al gol. Toro di Obi da dentro l'area e deviazione a colpo sicuro. di Palacio e parata col volto di Diego Lopez. A cinque minuti dalla fine un errore in fase d'impostazione dei nerazzurri permette a Bonaventura di involarsi e a Destro di calciare dal limite dell'area con Handanovic attento a parare. Al 90' Icardi scatta sul filo del fuorigioco ma il tiro dell'argentino finisce fuori di un paio di metri. L'ultima azione pericolosa è del Milan e porta la firma di De Jong, sulla cui acrobazia Handanovic controlla senza affanni.

Crediti: web