Visto nella bufera per le "Barzellette sui gay"

Roberto Alessi, direttore di Visto
Ecrit par

Il settimanale Visto finisce nella bufera per un infelice allegato intitolato "Le migliori barzellette sui gay". In copertina si parla di violenze. Leggi di più su melty.it.

Brutta sorpresa per tutti i lettori del settimane Visto che come allegato gratuito, nell'ultimo numero da oggi in edicola, si sono trovati a ricevere un libricino dal titolo "Le migliori barzellette sui gay". Il libretto con le freddure a tema omosessualità ha iniziato rapidamente a fare il giro del web fra retweet social di protesta ed un post polemico del blogger e giornalista Saverio Tommasi. A far scattare la scintilla è stata la battuta proposta in copertina dove due uomini gay parlano di violenze: "Ti va di giocare a nascondino? " dice il primo; "Ok, se mi trovi mi puoi violentare... E se non mi trovi sono nell'armadio" esclama il secondo.

L'allegato gratuito del settimanale Visto "Le migliori barzellette sui gay" è diventato subito oggetto di una petizione sul sito change.org dove si richiedono le pubbliche scuse del direttore del settimanale nonché grande amante dei salottini tv Roberto Alessi: "Sig. Direttore, l'iniziativa (sic) "Le Migliori barzellette sui gay" è di uno squallore unico. Si scusi pubblicamente. Cordiali saluti" si legge nella descrizione della raccolta firme online. Per inorridire davanti a questa iniziativa, inoltre, su Twitter è partito l'hashtag #VistoChe.

Crediti: Youtube, Archivio web