Virus Ebola: Contagio, secondo caso negli USA

Virus Ebola, secondo contagiato negli Stati Uniti
Ecrit par

Se i test preliminari venissero confermati, sarebbe il secondo caso negli USA: il virus ebola avrebbe infatti contagiato l'infermiera che curò Thomas Duncan, il primo contagiato statunitense morto a Dallas due settimane fa.

Il commissario del Dipartimento Servizi Sanitari del Texas ha annunciato un secondo caso di contagio di virus Ebola negli Stati Uniti: si tratta di un'operatrice sanitario che curò Thomas Duncan, il primo contagiato statunitense morto a Dallas alcune settimane fa. La donna ha accusato i sintomi venerdì sera ed è stato subita condotta in isolamento: risultata positiva ai test preliminari a Dallas, ora l'infermiera sarà sottoposta ad accertamenti presso i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie di Atlanta. "Il secondo caso di contagio potrebbe essere realtà e ci stiamo preparando a questa possibilità" ha dichiarato in una nota il commisario David Lakey. Situazione spinosa anche in Kenya, dove una donna proveniente dal Sud Sudan è morta dopo l'arrivo nel paese: le autorità stanno conducendo analisi approfondite per stabilire se i sintomi mostrati dalla donna (febbre alta e sangunamento da ferite) siano riconducibili al virus ebola (come si trasmette? )

Virus Ebola: Contagio, secondo caso negli USA

Se migliorano le condizioni di Teresa Romero Ramos, l'infermiera spagnola primo contagio di Ebola accertato in Europa, nelle zone più sensibili sale l'allerta. L'India ha infatti cancellato il summit con le nazioni africane previsto per dicembre, mentre per ora resta confermata la Coppa d'Africa in programma in Marocco dal 17 gennaio all'8 febbraio 2015. Il paese che ospita l'evento ha chiesto il rinvio della competizione per evitare assembramenti a cui partecipino paesi colpiti dal virus". La Confederazione Africana per ora ha confermato la manifestazione e harimandato la decisione a novembre.

Crediti: web , ChinaFotoPress, getty images