Valentino Rossi, Graziano Rossi: "Lorenzo e Marquez hanno perso la dignità"

Graziano e Valentino Rossi
Ecrit par

Graziano Rossi a "Tiki Taka" e "Un giorno da pecora" spiega che a Valencia "alcuni hanno perso la dignità". Per Graziano, Valentino può vincere nei prossimi due anni.

A difesa di Valentino Rossi scende in campo papà Graziano Rossi. Intervistato sia da Tiki Taka, trasmissione in onda su Italia 1 oggi dopo la mezzanotte che dalla trasmissione radiofonica di Radio 2 "Un giorno da pecora", l'ex motociclista ha voluto esprime il suo giudizio sulla vicenda con parole durissime. "Nessuno si aspettava un comportamento del genere: penso che un campionato del mondo un anno si possa vincere e l’anno dopo perdere, mentre la dignità è una cosa che si conquista in una vita intera, attraverso una serie di comportamenti leali. Qui la dignità alcuni l’hanno persa". Graziano Rossi ha raccontato a Geppi Cucciari e Giorgio Lauro come ha vissuto la gara di Valencia: “Non è bello vincere in quel modo, meglio perdere come ha perso Valentino, che ha mantenuto un comportamento coerente e meraviglioso per tutta la vicenda. Non a caso ieri a Tavullia c'erano ottomila persone, in un paese che ne ha quattromila di solito: si vede che qualcosa Valentino ha fatto”.

Valentino Rossi, Graziano Rossi: "Lorenzo e Marquez hanno perso la dignità"

I due conduttori hanno stuzzicato Graziano sull'eventuale sorpasso di Marquez su Lorenzo. E le parole si fanno ancora più dure: “Avrebbe fatto una grande operazione ma forse non era ciò che era stato deciso a tavolino”. Ma cosa direbbe Graziano Rossi se incontrasse Marc Marquez de visu: “Non glielo posso dire. E' un segreto. Non sarebbe una conversazione oratoriana”. Poi ammette di non aver sentito Valentino e che lo farà solo giovedì: “No, non ci sono riuscito. Ma gli ho scritto questo messaggio: grande partenza, grande gara, grande anno e grande Vale, come dice la Clara. Clara è mia figlia, ha 18 anni, e a Vale fa piacere che la sorellina dica qualcosa”. Infine a Tiki Taka una battuta sul futuro del figlio e la possibilità che il decimo mondiale in carriera un giorno non lontano possa arrivare: "Ora, per i prossimi due anni, faremo il tifo affinché arrivi questo decimo titolo, Valentino 'invecchia' ma non penso che uno o due anni in più facciano la differenza. Poi a 44, forse, vedremo di cambiare sport…”. (Valentino Rossi: Perché per molti è lui il vincitore della MotoGp)

Crediti: Archivio web, insella