Valentino Rossi: Anche la Ferrari contro Marc Marquez

Anche la Ferrari si schiera a favore di Valentino Rossi
Ecrit par

Anche il mondo della Formula Uno, con la Ferrari in testa, si è schierato a favore di Valentino Rossi, criticando apertamente il comportamento di Marquez in MotoGP. Scopri di più.

Che quanto successo nel finale della MotoGP avrebbe fatto discutere al di là dei confini stessi del Motomondiale lo sapevamo bene. Quello che non immaginavamo è che anche la Ferrari avrebbe difeso a spada tratta Valentino Rossi, criticando aspramente e pesantemente la condotta di Marc Marquez nell'ultima gara di Valencia. In una recente intervista al quotidiano Il Giorno, Piero Ferrari, il figlio di Enzo, fondatore della casa automobilistica di Maranello, è entrato in merito alla vicenda di questo finale di stagione, con un occhio di riguardo per la condotta di gara del pilota spagnolo e per la mancata reazione di Honda. Ferrari ha deciso di paragonare il comportamento della casa giapponese con quello che avrebbe tenuto suo padre se si fosse trovato in una situazione analoga: "Volete sapere cosa farebbe mio padre se fosse al posto degli eredi di Soichiro Honda? Licenzierebbe Marquez. Anzi, lo avrebbe licenziato un minuto dopo la fine della gara". Secondo lui il compito di una squadra è sempre quello di vincere e Marquez è venuto meno a quello che dovrebbe essere l'obiettivo di ogni team al mondo. "Marquez si è messo al servizio di Lorenzo – ha ribadito - manco fosse un dipendente della Yamaha. È strano che la Honda stia zitta".

In effetti quanto successo a Valencia, appurato che Marquez abbia davvero voluto favorire Lorenzo, non si era quasi mai visto nello sport. Di solito ogni pilota, in modo più o meno legale, cerca sempre di fare il bene di se stesso, della sua squadra o del suo team. In questo caso invece Marquez ha più o meno palesemente favorito il pilota di un team rivale e di un pilota rivale solo per danneggiarne un altro. Probabilmente i giapponesi della Honda continuano a credere nella sua buon fede, ma Piero Ferrari non ci sta: "Squadre come la Ferrari o la Honda pagano i loro piloti per vincere le gare. Non perché facciano vincere altri. Io sono un patito delle ruote e a papà questo amore non è mai piaciuto, ma se fosse qui sarebbe arrabbiato come e più di me". Secondo Ferrari sarà compito di Valentino Rossi far pentire gli spagnoli per quanto hanno fatto affrontandoli e battendoli in pista nel 2016. Questo sarà possibile per il pilota italiano? Tra qualche mese scopriremo cosa succederà. Una cosa è certa: anche la Formula Uno sembra essere dalla parte di Valentino Rossi.

Crediti: Archivio web