US Open 2013: Pennetta ko, Azarenka-S.Williams in finale (video)

La delusione di Flavia
Ecrit par

Flavia Pennetta non ce l’ha fatta: l'azzurra soccombe alla più quotata Vika Azarenka in semifinale agli Us Open. La finale sarà una riedizione dello scontro 2012 con Serena Williams, che ha vinto facile su Na Li. Oggi le semi maschili.

Serviva un (mezzo) Miracolo a New York, ma non è arrivato. Flavia Pennetta deve dire addio ai propri sogni di conquistare la prima finale di un torneo del Grande Slam: nella semifinale degli Us Open 2013, la brindisina non riesce ad arginare la superiorità della bielorussa Viktoria Azarenka, numero 2 del tabellone e finalista lo scorso anno. 6-4 6-2 in 1 ora e 35 minuti per la 24enne campionessa degli Australian Open, alla fine di un match che almeno per 60 minuti ha vissuto sul filo dell’equilibrio. Un equilibrio da psicodramma, dal momento che fino al 4-4 era stato un susseguirsi di break e contro-break: solo sul finire del parziale arriva la zampata della Azarenka, che toglie il servizio a Flavia e poi riesce a chiudere al sesto set point. Nel secondo, sul 2-1 in suo favore, Vika strappa nuovamente la battuta alla "Penna" per poi scappare sul 3-1: è la “zampata” decisiva che affossa la nostra giocatrice, che può solo limitare i danni (2-6). La Pennetta, già opposta ad una delle migliori risposte nel circuito Wta, ha tenuto il proprio turno di battuta una sola volta in tutto l’incontro. Di certo, un “agio” simile non si riproporrà in finale per la bielorussa: dall’altra parte del campo ci sarà infatti Serena Williams, il servizio più potente in circolazione tra le ragazze (tanto da far invidia a qualche maschietto). L’americana ha strapazzato 6-0 6-3 la cinese Na Li: l’ultimo atto femminile a Flushing Meadows sarà una riedizione dell’epilogo 2012, quando Serena trionfò per il suo Slam n.15.

Sabato 7 settembre è invece il giorno delle semifinali del tabellone maschile: si comincia con Djokovic-Wawrinka a partire dalle ore 18. Il capofila del ranking Atp parte naturalmente favorito sull’outsider svizzero, alla prima semifinale in un evento major. Wawrinka arriva però all’appuntamento sull’onda dell’entusiasmo per la sorprendente vittoria sul campione uscente Andy Murray, peraltro con la prospettiva di un clamoroso sorpasso in classifica sul connazionale Roger Federer. Gli occhi degli appassionati di tennis saranno però tutti puntati sulla sfida seguente, prevista non prima delle 20,45: Rafa Nadal contro Richard Gasquet. Entrambi classe 1986, rivali nelle competizioni junior, lo spagnolo e il francese daranno vita ad un affascinante confronto di stili. La concretezza del diritto uncinato di Rafa (nonché il suo straordinario stato di forma sul cemento) non dovrebbe lasciare scampo a un Gasquet “menomato” dalla maratona nei quarti con Ferrer. Gli amanti del tennis, rapiti dalla bellezza del rovescio a una mano del francesino, sperano decisamente in un risultato diverso.

Altri articoli su US Open 2013US Open 2013: Pennetta ai Quarti, con Vinci derby per la semifinaleUS Open 2013: Pennetta-Vinci e Nadal-Robredo, derby per la semifinaleUs Open 2013: Pennetta in semifinale, il video della vittoria su VinciUS Open 2013: Pennetta-Azarenka e S.Williams-Li, le semifinali

Crediti: mi.si.com, uk.eurosport.yahoo, latimes.com, queensabout, alvinet, theaustralian.com.au