US Open 2013: Camila Giorgi batte Wozniacki, Ottavi con Vinci (video)

Camila super contro la Wozniacki
Ecrit par

Ennesimo exploit azzurro agli Us Open 2013. Camila Giorgi, 21enne italoargentina, approda agli Ottavi di Flushing Meadows grazie allo splendido successo sulla ex n.1 Wozniacki. Sarà ancora derby italiano: per lei c’è ora Roberta Vinci.

E’ sempre grande Italia (almeno al femminile) agli Us Open 2013. Dopo l’impresa della rediviva Flavia Pennetta contro l’ex campionessa Slam Svetlana Kuznetsova, un’altra stella italiana ha brillato sotto il cielo di New York. L’azzurra di origini argentine Camila Giorgi (proveniente dalle qualificazioni) ha conquistato l’accesso agli Ottavi di finale di Flushing Meadows grazie alla vittoria in tre set sulla ex numero uno del mondo Caroline Wozniacki, resa ancor più prestigiosa dalla "location" da brividi del campo centrale Arthur Ashe. Una regina “dimezzata”, la 26enne danese, in quanto mai capace di vincere una prova del grande Slam, ma che fino al 2010 inanellava successi a ripetizione nei principali tornei Wta. Il suo gioco, caratterizzato da una tattica piuttosto difensiva e attendista, questa volta non ha potuto granché sulla straordinaria potenza sprigionata dalla Giorgi, che ha nel diritto una vera e propria arma letale. Le statistiche della gara evidenziano come Camila ha tenuto sempre in mano il pallino del match: 45 errori gratuiti e ben 46 vincenti.

La giovanissima azzurra non si è scomposta nemmeno dopo aver perso il primo set 4-6. Nel secondo parziale, la Giorgi ha cominciato a lasciar andare il braccio: ottenuto un primo break sull’1-1, la 21enne si è fatta riprendere sul 3-3 dalla danese. Il tempo è galantuomo, e Camila ha saputo aspettare il decimo gioco, sul 5-4 a suo favore, per strappare nuovamente il servizio all’avversaria e chiudere il set: 6-4. I polsi della Giorgi non hanno tremato nella partita decisiva: la maceratese ha resistito in apertura di set al ritorno di Caroline, annullandole due palle break e cogliendo l’attimo decisivo poco più tardi, staccando la rivale sul 5-2. Al momento di servire per il match, niente “braccino”: 6-3 e Ottavi in cascina per la bella azzurra, che eguaglia il quarto turno ottenuto a Wimbledon 2012. Ci sarà sicuramente un’italiana in Quarti di Finale: se li contenderà con Roberta Vinci, che ha battuto 6-4 6-3 Karin Knapp nell’ennesimo derby italico n NY. E la chiamano Little Italy.

Crediti: nld.com.vn, ca.finance.yahoo, newship.com, stuff.co.nz, bigstory.ap.org