Una Mamma per Amica: 5 cose che il revival di Gilmore Girls deve farsi perdonare

Lorelai e Rory Una Mamma per Amica
Ecrit par

Una Mamma per Amica è stata una serie tv pressoché perfetta ma ci sono almeno 5 cose che con Gilmore Girls Seasons lo show deve farsi perdonare. Scopri quali!

In questi giorni il ritorno delle Gilmore Girls è diventato più tangibile grazie soprattutto alle immagini ufficiali del revival comparse in un lungo articolo dedicato allo show sul patitissimo settimanale americano EW che ha annunciato, tra le altre cose, che tra una manciata di settimane (precisamente il 10 maggio) le riprese del reboot di Una Mamma per Amica si concluderanno e daranno il via al vero e proprio conto alla rovescia per il lancio dei 4 episodi su Netflix. È stato infatti confermato poco fa che le 4 puntate da 90’ minuti l’una di Gilmore Girls Seasons saranno diramate dalla piattaforma on demand entro le festività natalizie del 2016. Il motivo per il quale il ritorno di Lorelai, Rory e degli altri protagonisti e co-protagonisti di Una Mamma per Amica è tanto atteso sta nel fatto che, per i Gilmore’s Addicted, le sette stagioni dello show (tolto il finale dal quale ci si aspettava molto di più nonostante lo zampino di Lauren Graham) siano state pressoché perfette anche se (a onor del vero) la serie ha almeno 5 cose che dovrebbe farsi perdonare nelle 4 puntate/mini film del revival. Ecco quali: (Segui su Facebook le pagine Una Mamma per Amica., Gilmore Girls <3 Le Migliori Frasi :), In Omnia Paratus Gilmore Girls)

5) Solo 5+2 stagioni ?!?

È vero: sette stagioni (5+ 2 per la precisione) non sono poi così poche per una serie tv ma sta di fatto che delle ragazze Gilmore non se ne ha mai abbastanza. Detto questo il fatto che sia stato annunciato e prodotto il revival, anche se ben 8 anni dopo il mediocre finale, è già un motivo per perdonare la serie purché non si ripetano tutti i drammi che sono accaduti nelle stagioni 6 e 7 dello show perché vedere Lorelai e Rory, anche per un secondo, non parlarsi sarebbe intollerabile!!! Per fortuna Amy Sherman ha (ri)preso in mano la situazione…

4) La scelta di Rory

Tralasciando Dean, perché il primo amore non si scorda mai ma non può essere anche l’ultimo (che noia!), una cosa che è pesata molto ai più romantici dei fan di Gilmore Girls è che Rory, alla fine, sia rimasta sola. In realtà nel percorso di vita di una ragazza 22enne che non è mai stata single è normale arrivare al punto di doversi dedicare allo studio/carriera ma sta di fatto che adesso, nel revival, Rory avrà 30 anni e ha il dovere di fare la sua scelta che, ovviamente affinché si perdoni la sua “non scelta”, dovrà ricadere su Jess o Logan.

3) Le giuste voci, please!

Anni fa non era semplice guardare le serie tv in lingua originale come accade invece oggi ed è per questo che in uno show dove i dialoghi (velocissimi!) sono tutto i fan di Una Mamma per Amica sono così affezionati ai doppiatori originali. Basti pensare che nella stagione 6 di Gilmore Girls la doppiatrice originale di Rory, Myriam Catania, è stata sostituita per 12 episodi (3-14 della 6^ stagione) da un’altra, Federica De Bortoli, e all’epoca lo show fu sommerso di polemiche proprio per tale cambio di voce di una delle protagoniste. Per superare questo shock che ancora brucia riguardando i dvd dello show Netflix ha il dovere di ridare le originali voci alle protagoniste cosa, tra l’altro, fattibile in quanto i doppiatori di Gilmore Girls sono gli stessi di Jessica Jones, altro successo della piattaforma!

2) No, Chris no!

Sposare Chris per Lorelai è stata una caduta di stile: una donna così forte che è stata in grado dal nulla e di diventare un’imprenditrice di successo e crescere una meravigliosa figlia negli anni migliori della sua vita non può temere la solitudine. Non deve. Ed è per questo che colei che ha sempre avuto paura del matrimonio DEVE sposare colui che ha sempre amato, ovvero Luke. E lo deve fare innanzi al suo pubblico affezionato in questo revival attesissimo visto che, come anticipato sempre da EW, Lorelai e Luke 8 anni dopo il bacio sotto la pioggia dell’ultima puntata di Gilmore Girls saranno ancora insieme ma non saranno affatto marito e moglie.

5) L'indegno finale

Amy Shermann proprio a EW ha detto di non aver mai visto la 7^ stagione di Gilmore Girls (quella della quale non è l’ autrice) ma che terrà comunque conto di ciò che è accaduto. L’importante, senza rancori, è che Amy regali un VERO finale all’epopea logorroica e dolcissima di Lorelai e Rory e per ora tutto quello che è dato sapere è che le 4 parole con le quali la Sherman Palladino pensava già quasi un decennio fa di chiudere Una Mamma per Amica verranno proferite ma la bella novità è che queste, ormai mitologiche, 4 parole lascia il suddetto finale aperto… FONTE IMMAGINI/MEMES At Luke's-Gilmore Girls).

Crediti: EW, At Luke's-Gilmore Girls - Facebook