Una Grande Famiglia 3, ultima puntata: Riassunto, commento e foto

Eleonora ed Ernesto si incontrano nella magia del Natale
Ecrit par

Martedì 26 maggio 2015 è andata in onda su Rai 1 l’ultima puntata di Una grande famiglia 3. Tanti i colpi di scena, dalla scoperta del vero assassino di Ernesto all’intricata love story fra Raoul, Chiara e Martina…

EDOARDO SMASCHERA DOMENICO – Gran finale per Una grande famiglia 3! L’ottava e ultima puntata della fiction scritta da Ivan Cotroneo e trasmessa da Rai 1 martedì 26 maggio 2015 non ha deluso le aspettative dei telespettatori, che fedelmente hanno seguito l’intera serie tv sin dal primo episodio. Colpi di scena, tensione costante, suspense e grandi rivelazioni sono stati gli ingredienti che hanno reso davvero entusiasmante l’episodio conclusivo della fiction, già campione di ascolti. Dopo aver accusato un malore, Claudia è andata in ospedale accompagnata dalla madre. La donna ha due aneurismi e deve essere operata d’urgenza. Claudia chiede alla madre di poter parlare con Edoardo prima di entrare in sala operatoria, non sapendo se supererà o meno l’intervento. Al cospetto del fratello, Claudia svela tutta la verità, dicendogli che l’ex marito, Domenico, la ricattava e che è stato lui a uccidere Ernesto. Poi gli chiede di badare alle sue bambine qualora non dovesse farcela. Edoardo è intenzionato a vendicare la morte del padre. Poco dopo l’inizio dell’intervento, che crea grande apprensione fra i Rengoni, Domenico chiama Claudia, ma risponde Edoardo, il quale gli dice che la donna è morta e che gli darà una grande quantità di denaro purché sparisca. I due si danno appuntamento. Per evitare che intralcino il suo piano di vendetta, Edoardo racconta una falsa verità a Laura e Raoul e li manda al commissariato per denunciare Domenico. Intanto lui incontra il malvivente e sale nella sua auto. Giunti in una zona di montagna, dopo un diverbio violento, Edoardo colpisce Domenico, il quale esce fuori strada. Dopo aver registrato la sua confessione, Edoardo Dice a Domenico, in fin di vita dopo l’incidente, che rimarrà lì in attesa di vederlo morire. Sopraggiungono intanto Raoul e Laura e proprio quando Edoardo sta per sferrare un colpo mortale sull’uomo, Raoul lo convince a non rovinarsi la vita. I due fratelli si riappacificano.

INTRECCI AMOROSI – Prima che si scoprisse la verità sulla morte di Ernesto, parlando con Martina e notando la sua determinazione nella difesa di Jamal – ancora in carcere con l’accusa di omicidio –, Chiara le rivela: “Grazie, Valentina. Mi dai coraggio. Grazie a te ho capito che fare una cosa apparentemente inutile può servire a fare del bene a una persona che ami”. La donna è decisa a raggiungere Martina, in partenza per Catania, e a convincerla a rimanere a Inverigo. Una volta raggiunta al gate in aeroporto, Chiara le dice che è disposta a lasciare Raoul purché lei non gli neghi suo figlio. Martina risponde piccata: “Ma lui vuole te e Lorenzo, non me. Mi impressiona il fatto che tu sia disposta a farlo. Si può amare così tanto un uomo? ”, al che Chiara le dice di sì. Poi la donna si convince e resta a Inverigo. Quando rivede Raoul gli rivela: “Io tornerò a Catania, perché è lì che vivo adesso. Ma Lorenzo è tuo figlio, lo riconoscerai e troveremo un modo per farvi incontrare. Non so se Chiara avrebbe fatto davvero quello che ha detto, ma una cosa è certa. Sei fortunato ad averla, Raoul”. La situazione si è finalmente risolta.

RELAZIONI COMPLICATEStefano riceve a casa la sua ex, Giovanna. La donna è in partenza per la Francia e ha voluto incontrarlo per l’ultima volta: “Io avrei voluto amarti come hai fatto tu, ma non ce l’ho fatta. Avrei voluto credere nel nostro amore come ci credevi tu, ma non ci sono riuscita. Non è colpa di nessuno. È così e basta”. A questo punto Stefano raggiunge Marta per convincerla a costruire qualcosa con lui. La donna, soggiogata dal marito, lo respinge duramente più volte, ma alla fine riconosce il suo amore. Quindi lascia il marito, che, dopo un diverbio con Stefano, gli tira un pugno. Intanto in ospedale tutti sono preoccupati per Claudia, che da sette ore è sotto i ferri. È lì anche Alberto Magnano, innamorato della donna e in ansia per la donna, che è fra la vita e la morte. Le buone notizie arrivano tutte insieme: Claudia ce l’ha fatta, l’operazione è riuscita perfettamente ed è stato preso l’assassino di Ernesto. La famiglia Rengoni è in festa. Jamal esce di prigione e può finalmente riabbracciare Valentina. Anche fra Laura e Leonardo è di nuovo pace: i due decidono di restare insieme qualsiasi cosa accada e Laura è disposta a seguirlo a Londra adesso.

IL TRIONFO DEL BENE – Due settimane dopo, l’intera famiglia Rengoni è riunita dal notaio. Se fino a poco tempo prima Eleonora era sicura che la vendita dell’azienda fosse la soluzione migliore, adesso ha cambiato idea. Ora che la famiglia è riunita e serena, la donna cede le sue quote ai suoi figli e a Chiara, dividendole fra tutti in parti eguali: “Questo continuerà per sempre a far parte di noi e ognuno con le sue forze si impegnerà a farlo andare avanti, ecco”. Si avvicina intanto Natale. La sera della vigilia è festa grande a villa Rengoni. Ci sono proprio tutti, persino Serafina e il dottor Magnano, ormai considerati “di famiglia”. Il clima è gioioso e disteso. Edoardo ha organizzato la caccia al tesoro per i regali e dopo aver dato il via tutti si lanciano alla ricerca dei doni. Rimasta sola, Eleonora sente la presenza del marito, che le compare accanto. “Ciao, è tutto come volevi, vero? ”, le chiede Ernesto. “Sì, tutto, tranne la tua assenza”, risponde la moglie. “Vieni con me, voglio trascorrere qualche minuto insieme”. I due escono e si godono insieme la magia della neve che cade. Con questa immagine fiabesca si è chiusa la terza stagione di Una grande famiglia. Il dipanarsi dei numerosi nodi, il clima gioioso che la famiglia Rengoni sembra aver recuperato e questa conclusione emblematica suggeriscono che gli autori non hanno intenzione di girare una quarta stagione della serie tv. Ma mai porre limiti alla fantasia: i fan di Una grande famiglia 3 possono sperare in un travolgente ritorno della fiction di Rai 1.

Crediti: Rai 1