Una Grande Famiglia 3: Episodio 4, commento e anticipazioni 5^ puntata

La famiglia Rengoni riunita a cena
Ecrit par

Una puntata incredibile quella di Una grande famiglia 3 andata in onda martedì 28 aprile. Nonostante lo svolgimento piuttosto lineare, un sorprendente colpo di scena chiude l’episodio: la morte di Ernesto Rengoni.

RAOUL VUOLE SUO FIGLIO – La quarta puntata di Una grande famiglia 3 ha tenuto i telespettatori col fiato sospeso fino all’ultimo grande colpo di scena. Il fatto che un evento infausto stesse per abbattersi sulla famiglia Rengoni lo si sospettava sin dall’inizio dell’episodio: c’era nell’aria una sorta di presagio. Nel corso della puntata ciascun membro della famiglia ha affrontato una piccola sfida personale. Raoul, che ha da poco scoperto di essere il padre di Lorenzo, figlio di Martina, cerca invano di convincere la donna a non ripartire in tutta fretta, ma di aspettare per decidere insieme come comportarsi nei confronti del bambino. La donna, tuttavia, sembra irremovibile sarà solo l’intervento di Chiara a convincerla a rimanere e ad affrontare pacificamente la questione. Raoul e Chiara tornano a sorridere. Valentina, figlia di Chiara ed Edoardo, è sempre più innamorata di Jamal, il ragazzo marocchino che si trova al centro di Raoul. L’adolescente scappa dalla gita scolastica per rientrare a Inverigo e rivedere Jamal, lasciando il fidanzato Pierluigi senza una spiegazione. Alla fine lei lo allontanerà chiaramente, ma non rivelerà a nessuno – neanche a sua madre – i sentimenti che prova per Jamal.

LE MINACCE DELL’EX – Situazione ben più complessa quella di Claudia: la donna è continuamente minacciata dall’ex Domenico. L’uomo arriva addirittura a regalare di nascosto il suo crocifisso d’oro alla figlia Elena, che lo crede morto. Claudia è sempre più spaventata e decide di incontrarlo. Le cade la borsetta e Domenico le sottrae di nascosto le chiavi di villa Rengoni; lei gli dà l’anello che le ha regalato Eleonora e gli chiede di non farsi più vedere. Più tardi Eleonora comunica a Claudia la sua intenzione di riconoscerla e in quell’occasione le chiede dove sia l’anello, ma la figlia inventa una scusa. Intanto Claudia inizia a lavorare allo studio legale di Laura, ma diversi discorsi fra loro inducono Laura a capire che la sorella è poco acculturata e un po' volgare. Ernesto Rengoni valuta l’ipotesi di vendere la fabbrica e confida alla moglie: “A volte ho come la sensazione di un ciclo che si è chiuso. Ho salvato la fabbrica e il mio tempo ormai è finito. Ma è solo una sensazione, eh, poi sparisce subito”. Chiara gli mostra lo scambio di e-mail con Edoardo e il padre lo supplica di fare ritorno a casa.

COLPO DI SCENA – Ernesto ed Eleonora decidono di parlare con i figli e organizzano una cena al centro di Raoul. Il capofamiglia comunica l’intenzione di riconoscere e adottare Claudia e quella di vendere l’azienda: “Voglio prendere i soldi e dividerli in parti uguali, non voglio più combattere per una fabbrica che per i miei figli non significa più niente”. I figli si dicono tutti perplessi per la decisione presa dai genitori, così Ernesto si irrita e torna a casa in anticipo. Rientrati a villa Rengoni, i coniugi Rengoni trovano un ladro, che colpisce sul capo Ernesto. Eleonora sviene e tutta la famiglia è in apprensione per la sua salute. Proprio quando la donna si riprende, Ernesto ha un malore, dovuto a un trauma cranico trascurato, e muore. Commovente il monologo finale di Ernesto e repentino il passaggio alla scena del suo funerale: Edoardo fa ritorno a casa, ma dice amaramente: “Sono tornato troppo tardi”.

COMMENTO – La quarta puntata di Una grande famiglia 3 ha un andamento più lento e meno incalzante delle precedenti, ma concentra tutta la sua energia nell’intenso finale a sorpresa: improvvisa e inaspettata la morte del capofamiglia, che sembrava non aver riportato danni dopo il colpo infertogli dal ladro. Il passaggio dall’apprensione per la salute di Eleonora alla morte di Ernesto è repentino e sorprende i telespettatori: è stato lo stesso Gianni Cavina ad annunciare un incredibile colpo di scena nella quarta puntata a Domenica In il 26 aprile. Drammatica la scena in ospedale e ancor più quella del cimitero, dove la famiglia distrutta dal dolore è riunita per il funerale. La morte di Ernesto Rengoni scombina tutti gli equilibri della famiglia: che ne sarà del suo desiderio di vendere la fabbrica? E Claudia sarà ugualmente adottata? Cosa accadrà quando si scoprirà che dietro l’omicidio di Ernesto c’è l’ex marito di Claudia? Domande che troveranno risposta nelle prossime puntate.

ANTICIPAZIONI 5^ PUNTATA – La quinta puntata di Una grande famiglia 3 sarà un episodio “di assestamento”: con la morte del capofamiglia i Rengoni dovranno riabituarsi alla vita e alla quotidianità spezzata dall’evento luttuoso. Il ritorno di Ernesto meraviglia i familiari. L’uomo decide di costituirsi e i partenti vanno a trovarlo in carcere: la madre, Eleonora, gli confessa di non riuscire a perdonarlo, perché ormai è troppo tardi. Un altro colpo di scena è quello che coinvolge Claudia ed Edoardo: come si è dedotto dalla prima puntata (quando in un flashback si scopriva che i due si erano incontrati di nascosto), i fratelli si conoscevano già ed Edoardo sembra aver pagato Claudia per scomparire. Lui le chiede di non rivelare quel segreto e le domanda perché è tornata proprio adesso. I Rengoni vogliono giustizia: chi ha ucciso Ernesto?

Crediti: Rai 1