U2: Tour 2015 al via a maggio?

U2, tour al via a maggio?
Ecrit par

Si fanno sempre più insistenti le voci sull'avvio del prossimo Tour degli U2: la band potrebbe ritornare in concerto tra maggio e giugno 2015 negli Stati Uniti. A quando l'annuncio ufficiale?

Rumor dopo rumor, sembrano delinearsi con relativa chiarezza i piani live degli U2 a supporto di Songs of Innocence, il nuovo album pubblicato in versione "a pagamento" il 13 ottobre, dopo circa un mese di disponiblità gratuita su iTunes. Secondo quanto riportato dal fan site Interference, il nuovo tour degli U2 partirà tra maggio e giugno 2015 dagli Stati Uniti: la band suonerà in location indoor, soprattutto palazzetti ma le date non si potrebbero ancora ufficializzare a causa dei playoff di NHL e NBA. Secondo la fonte, i biglietti saranno in vendita a partire dal 22 novembre, mentre alcuni giorni prima dovrebbero partire le pre-sale. La buona notizia è che il sito Interference si è sempre rivelato piuttosto affidabile, inoltre la notizia sembra confermare le parole di Bono in una recente intervista, quando dichiarò che "Andremo in tour, e inizieremo nel prossimo anno. Proveremo prima con la O2 Arena di Londra e poi posti simili, più al chiuso che all'aperto questa volta. Ma vediamo come andranno le cose".

U2: Tour 2015 al via a maggio?

"Songs of innocence” è stato presentato a pubblico e critica durante la presentazione dei prodotti Apple iPhone6 e iWatch: esibizione live e comunicato fantasmagorico "il nuovo album degli U2 disponibile gratis per tutti gli iscritti ad iTunes”. La musica gratis è terreno di scontro (leggi la dichiarazioni di Iggy Pop e Black Keys) e gli U2 hanno dovuto risolvere alcuni grattacapi, tra cui le lamentele degli utenti iTunes e il pericolo di ineleggibilità ai Grammy Awards 2015. Il 13 ottobre l’album è però uscito su supporto fisico (e commerciabile) e, mentre il download gratuito ha raggiunto 500 milioni di persone, le vendite ufficiali hanno portato l’album degli U2 alla sesta posizione nella Classifica Britannica Album, mentre in Italia l'album è stato certificato Disco D'Oro per aver superato le 100000 copie venute.

Crediti: bbc, Archivio web