Twin Peaks 3: David Lynch dice addio alla serie di Showtime

David Lynch dice addio a Twin Peaks
Ecrit par

Dichiarazioni shock da parte di David Lynch: il regista ha rivelato che non dirigerà più la terza serie di “Twin Peaks”, annunciata qualche mese fa. L'annuncio arriva su Twitter, dove spiega le ragioni della sua ritirata.

Brutte notizie per tutti i fan della serie televisiva più “cult” di sempre: David Lynch abbandona il progetto della terza stagione di “Twin Peaks”, dopo che Showtime – lo scorso ottobre – ne aveva comunicato la produzione. Il triste annuncio arriva attraverso il profilo Twitter del regista statunitense, nel quale spiega le ragioni della sua ritirata strategica. Alla base di tutto, ci sarebbe una controversia legata ai soldi: “dopo un anno e quattro mesi di negoziazione, lascio il progetto, perché non ci sono stati offerti abbastanza soldi per sviluppare la sceneggiatura e le cose non sono andate come dovevano”, scrive nel primo tweet. Poi arriva il secondo, dove prosegue con l'annuncio: “questo weekend ho cominciato a chiamare gli attori per metterli al corrente che non sarò io a dirigerli. Twin Peaks potrebbe comunque sopravvivere per Showtime”.

Twin Peaks 3: David Lynch dice addio alla serie di Showtime

A dire il vero, l'annuncio di David Lynch contiene almeno un'imprecisione: i copioni dei nove episodi di “Twin Peaks 3” sono già stati scritti da Lynch e Mark Frost. A confermarne l'esistenza era stato il The Guardian, in accordo con il presidente di Showtime David Nevis. Poche ore fa, il network ha rilasciato un comunicato ufficiale, dove traspare tutto lo sconforto per l'abbandono all'ultimo minuto di David Lynch: “Siamo molto dispiaciuti di leggere le dichiarazioni di David Lynch, stavamo lavorando per trovare una soluzione con David e i suoi rappresentanti sui pochi punti del nostro accordo che ancora restavano da discutere. Showtime è molto affezionata al mondo di Twin Peaks e continuiamo a sperare di poterlo ricreare in tutto il suo splendore con l’aiuto dei suoi straordinari creatori, David Lynch e Mark Frost”. Fino a prova contraria, "Twin Peaks 3" si farà (Sheryl Lee, Dana Ashbrook e Sherilyn Fenn hanno già firmato i contratti), ma da oggi la produzione non potrà più fare affidamento su David Lynch e la sua mente visionaria. Ora la sfida per Showtime è quella di trovare un degno sostituto, per non mandare a monte un progetto atteso da oltre 25 anni.

Crediti: web , Foto: Twin Peaks