Trussardi, Roberto Cavalli, Emilio Pucci: Milano Fashion Week 2013

Emilio Pucci: Milano Fashion Week SS14
Ecrit par

Tra le firme di eccellenza del design italiano, la Milano Fashion Week 2013 ha visto sfilare le collezioni Primavera Estate 2014 di Trussardi, Roberto Cavalli ed Emilio Pucci: tanta innovazione senza perdere le tradizioni delle maison.

Trussardi, uno dei brand italiani più amati al mondo, continua la sua lunga tradizione attraverso l'erede Gaia Trussardi, nuovo direttore creativo del marchio di famiglia. La designer segue il filo rosso già segnato da Umit Benan, che fino alla scorsa stagione si trovava alla guida della maison: in passerella, per la prossima primavera estate, viene bandito ogni sentimentalismo, per lasciare spazio ad una moda dura e tagliente, pensata per il quotidiano in un continuo melange di maschile e femminile, per una donna pronta a tutto. L'allure austera, quasi aggressiva, viene bilanciata dal busto lasciato spesso scoperto dagli chemisier lunghi e fluidi che si aprono a mantello, e dai grandi soprabiti che tengono la forma pur rimanendo leggerissimi. I pantaloni sono in nappa stretti in vita, e il pitone è sempre presente, scamosciato e laminato sui bomber oversize e sulle salopette, e in stampe sulle gonne lunghe e trasparenti d'organza, unica concessione "romantica".

Trussardi, Roberto Cavalli, Emilio Pucci: Milano Fashion Week 2013 - photo
Trussardi, Roberto Cavalli, Emilio Pucci: Milano Fashion Week 2013 - photo
Trussardi, Roberto Cavalli, Emilio Pucci: Milano Fashion Week 2013 - photo

Dopo aver presentato al collezione Just Cavalli alla Milano Fashion Week 2013, il vero "cavallo di battaglia" arriva trionfante in passerella: Roberto Cavalli ha svelato la sua nuova collezione per la prossima stagione calda, e lo ha fatto facendo compiere al pubblico un viaggio nello spazio e nel tempo: la varietà dei materiali, che va dal metallizzato al sempre presente pitonato, assieme alla diversità delle linee e dei tagli, crea un sogno a metà tra gli anni '20 e una serata glamour in Marocco. Dopotutto, Roberto Cavalli non è mai stato un minimalista, e questa unione di retrò ed etnico, senza mai perdere il lusso come norma della maison, non fa eccezione.

Trussardi, Roberto Cavalli, Emilio Pucci: Milano Fashion Week 2013 - photo
Trussardi, Roberto Cavalli, Emilio Pucci: Milano Fashion Week 2013 - photo
Trussardi, Roberto Cavalli, Emilio Pucci: Milano Fashion Week 2013 - photo

L'estate 2014, vista da Emilio Pucci, sarà sensuale e tribale. La Milano Fashion Week è stata ancora una volta incantata dalla classe e dalla ricercatezza della maison, che ha portato in scena una collezione dal sapore africano e ancestrale. Il dettaglio che ha attirato l’attenzione sopra ogni cosa è stato il cinturone con lo stemma della griffe, quasi una cinta da guerriera, in armonia perfetta con i minidress colorati, per una femminilità grintosa e contemporanea. Peter Dundas sceglie le fantasie Masai e declina le meravigliose stampe Pucci, famose in tutto il mondo, in maniera sempre nuova: la capacità artigianale ha creato sapientemente ricami iconici e tessuti con bordure tribali. Non c’è nulla di ripetitivo, solo capi dalle fantasie uniche ad ogni apparizione sul catwalk.

Trussardi, Roberto Cavalli, Emilio Pucci: Milano Fashion Week 2013 - photo
Trussardi, Roberto Cavalli, Emilio Pucci: Milano Fashion Week 2013 - photo
Trussardi, Roberto Cavalli, Emilio Pucci: Milano Fashion Week 2013 - photo
Crediti: youtube elle, Camera Nazionale della Moda Italiana