Tour de France 2014: Vincenzo Nibali, riposo prima della 16a tappa

Vincenzo Nibali al Tour
Ecrit par

Lunedì 21 luglio il Tour de France 2014 riposa per la seconda volta prima della 16a tappa in partenza da Carcassonne. La maglia gialla Vincenzo Nibali si prepara per gestire il vantaggio, Sagan punta al primo successo di tappa.

Lunedì 21 luglio il Tour de France riposa per la seconda volta, e Vincenzo Nibali può godersi Carcassonne ancora una volta con la maglia gialla indosso. Dopo i colpi di scena di Chris Froome (forfait dopo numerose cadute) e del ritiro di Contador nella 10a tappa del Tour de France 2014 (frattura alla tibia), lo squalo italiano è ancora primo nella classifica generale, staccando lo spagnolo Valverde di 4'37''. A sei corse dalla fine della Grande Boucle (domani al via la 16a tappa di Carcassonne-Bagnerès de Luchon) e a 16 anni dall'ultimo successo italiano di Marco Pantani, è Vincenzo Nibali l'indiziato numero uno per la gloria finale degli Champs-Elysèes: sta a lui non sprecare il vantaggio accumulato fin qui, contro gli ormai pochi avversari temibili che lo separano da una storica vittoria al Tour de France.

Altri articoli su Tour de France 2014Tour de France 2014: Chis Froome abbandona sui pavé della 5^ tappaTour de France 2014: Alberto Contador si ritira nella 10a tappaTour de France 2014: 15a tappa, diretta tv e percorso 20-07Tour de France 2014: Kristoff vince, Nibali ancora maglia gialla, la classifica

Vincenzo Nibali al tour de France
Vincenzo Nibali al tour de France

Se Vincenzo Nibali deve stare "solo" all'erta per altre cinque tappe, il Tour de France sembra invece stregato per Peter Sagan. Il corridore slovacco è diventato un vero e proprio caso: pur vestendo la maglia verde (destinata al leader della classifica a “punti”), dopo diversi terzi, secondi e quarti posti non ha ancora vinto una tappa in questo Tour 2014. Una voragine (1h41m03s) lo separa dalla maglia gialla Nibali, ma un primo successo sarebbe importante sia per il suo rendimento complessivo nell'ambito del team Cannondale che per il morale.

Peter Sagan in maglia verde
Peter Sagan in maglia verde

La 16^ tappa di martedi 22 luglio partirà dunque da Carcassonne e arriverà a Bagnerès de Luchon, città di 2800 abitanti nel mezzo dei Pirenei: si tratta di banco di prova importante per confermare le doti di Vincenzo Nibali nei percorsi in salita. Il percorso prevede infatti 5 Gran Premi della Montagna su una lunghezza totale della tappa di 237,5 chilometri. Il vero ostacolo saranno gli 11,7 chilometri del Port de Bales (pendenza dal 7 al 10%), che faranno poi spazio a 21 chilometri di discesa. Ci sarà tutto lo spazio per attaccare, e questo non può essere che un bene per lo squalo siciliano.

Crediti: web , Icon, Visual Press Agency