Tour de France 2015: a Bardet la 18a tappa, Froome in difficoltà (classifica)

Romain Bardet vince la 18a tappa
Ecrit par

Romain Bardet vince la 18a tappa del Tour de France 2015 di giovedì 23 luglio. E' la seconda di un francese nella Grande Boucle. Segnali di stanchezza per Froome. La classifica.

Il bis francese al Tour de France 2015 lo firma Romain Bardet. Il 25enne francese vince la sua prima tappa al Tour de France nel giorno del Col du Glandon e della prima volta dei Lacets de Montvernier. Bardet era stato beffato da Cummings a Mende e la rivincita permette alla Ag2r-La MOndiale di portare a due le vittorie in questa 102esima edizione della Grande Boucle dopo la vittoria di Vuillermouz nell'8a tappa sul Mur de Bretagne. Il francese ha perso molto nella prima settimana del Tour ma trovata la forma è riuscito proprio oggi ad entrare nei primi 10 della generale (vedi in fondo ndr), proprio nella decima posizione e a soli 46 secondi da Mollema. Bardet è riuscito ad entrare nella fuga giusta e sulle rampe del Col du Glandon è andato via da solo, scollinando con una quarantina di secondi di vantaggio. La salita finale dei Lacets de Montvernier (inedita nella storia del Tour) ha permesso a Bardet di aumentare il suo vantaggio e di sfruttare di nuovo le sue doti di discesista. Niente da fare per l'altro francese Pierre Rolland, giunto secondo e partito troppo tardi alla ricerca della vittoria. Bene l'italiano Damiano Caruso della Bmc, lasciato libero di andare in fuga dalla squadra per il ritiro nella 17a tappa di ieri di Tejay van Garderen. Bardet giunto sesto lo scorso anno al Tour, insieme a Thibaut Pinot rappresenta il meglio del ciclismo francese, che dopo almeno 15 anni riesce a coltivare ciclisti di grande livello e di grande avvenire.

Tour de France 2015: a Bardet la 18a tappa, Froome in difficoltà (classifica)

La tappa odierna è stata caratterizzata da un breve appannamento di Chris Froome. Sui Lacets de Montvernier, Froome è sembrato non riuscire a rispondere all'attacco di Nibali e Quintana. Proprio questi ultimi si sono dimostrati in grande crescita e chissà se domani i due non possano provare qualcosa. Nibali deve rischiare per poter entrare nei primi tre della generale. Come Froome anche Alejandro Valverde ha avuto momenti di difficoltà ma è riuscito a recuperare e rientrare, anche per l'attesa del compagno della Movistar e capitano Nairo Quintana. Contador invece ha attaccato sul Col du Glandon ma ha poi aspettato la maglia gialla e gli altri. Le sue gambe non sono quelle del Giro d'Italia appena vinto e i 2'31'' che lo distanziano da Valverde al momento non sono in discussione. La classifica della 18a tappa del Tour de France 2015: 1 - Romain Bardet (FRA-Ag2r) 2 - Pierre Rolland (FRA-Europcar) a 33'' 3 - Winner Anacona (COL-Movistar) a 59'' 4 - Bob Jungels (LUX-Trek) a 59'' 5 - Jakub Fugslang (DEN-Astana) a 59'' 6 - Serge Pauwels (BEL-MTN Qhubeka) a 1'01'' 7 - Cyril Gautier (FRA-Europcar) a 1'50'' 8 - Damiano Caruso (ITA-BMC) a 1'50'' 9 - Andrew Talansky (USA-Cannondale) a 1'55'' 10 - Warren Barguil (FRA-Giant) a 3'02''. La classifica generale dopo la 18a tappa: 1 - Chris Froome (GBR-Sky) 2 - Nairo Quintana (COL-Movistar) a 3'10'' 3 - Alejandro Valverde (ESP-Movistar) a 4'09'' 4 - Geraint Thomas (GBR-Sky) a 6'34'' 5 - Alberto Contador (ESP-Tinkoff) a 6'40'' 6 - Robert Gesink (NED-LottoNL) a 7'39'' 7 - Vincenzo Nibali (ITA-Astana) a 8'04'' 8 - Mathias Frank (SUI-IAM) a 8'47'' 9 - Bauke Mollema (NED-Trek) a 12'06'' 10 - Romain Bardet (FRA-Ag2r) a 12'52''.

Crediti: web , gopro