Tour de France 2014: Classifica generale 18a tappa, Nibali padrone

Vincenzo Nibali al Tour de France 2014
Ecrit par

Nella 18a tappa di giovedi 24 luglio Vincenzo Nibali fa il colpaccio e vince attaccando l'ultima frazione del Tour de France 2014 sui Pirenei. Il rivale Valverde perde la seconda posizione in classifica generale.

Giovedi 24 luglio è arrivata ad Hautacam la 18a tappa del Tour de France 2014 e Vincenzo Nibali si conferma il padrone incontrastato della Grande Boucle: Nibali doveva onorare la sua supremazia di questa edizione e, sulla tappa del Tourmalet, lo Squalo divora gli avversari senza pietà tagliando il traguardo per primo. A 9,2 chilometri alla fine, il siciliano parte in un tratto in cui la salita spiana, va a prendere Chris Horner (in testa fino a quel momento) e lo stacca grazie ad una progressione formidabile. Più che una umiliazione degli avversari, la tappa di Vincenzo Nibali ha voluto essere un coronamento della propria supremazia nel Tour de France 2014: pochi ciclisti nella lunga storia del Tour hanno dominato la corsa in questa maniera, e la performance di oggi ci ricorda le gesta del compianto Marco Pantani.

Dietro a Nibali, uno stanco Rafal Majka ha perso terreno a 7 chilometri dalla fine per poi finire terzo, mentre Thibaut Pinot, con la sua seconda posizione di oggi, ruba proprio il secondo posto a Valverde in classifica generale. Lo spagnolo, ormai ex rivale diretto di VIncenzo Nibali per la vittoria finale, rimane indietro per via di una fuga tentata troppo presto sul Tourmalet. La classifica generale aggiornata del Tour de France 2014 recita quindi: Vincenzo Nibali in testa e ancora in maglia gialla (4h04m17s), seguito da Pinot (+1m10s), Majka (+1m12s) e Peraud (+1m15s).

La classifica generale aggiornata

Il grosso dunque, sembra essere fatto e lo stesso Nibali ha dichiarato che quella di domani sarà una “tappa di controllo”: malgrado ci siano da correre i 208 chilometri della Maubougruet Pays du Val d'Adour – Bergerac venerdì 24 luglio, per il nostro Vincenzo si tratta solo di gestire il vantaggio percorrendo le ultime due tappe che mancano al trionfo degli Champs-Elysèes di Parigi. Pur restando scaramantici, possiamo dire che ormai i giochi sembrano decisi, con i flash del "Pirata" Pantani a tornarci in mente. Il ciclismo mondiale si appresta a consacrare un nuovo campione italiano al Tour de France: mai come in questo momento, tra gli sportivi nostrani, c'è tanta voglia di domenica.

Crediti: PANORAMIC