The Witcher 3: 200 ore di gioco, una valanga di nuovi dettagli

The Witchet 3, grafica PS4 vs Xbox One vs PC
Ecrit par

In uscita il 19 maggio, The Witcher 3 Wild Hunt torna a far parlare di sé con tantissimi dettagli ufficiali. Siete pronti a scoprire la "caccia selvaggia" di Geralt?

E' un Damien Monnier scatenato quello visto su Twitter nelle ultime ore. Ad un passo dall'uscita del gioco - fissata al 19 maggio su PS4, Xbox One e PC -, il senior game designer di The Witcher 3 Wild Hunt ha divulgato una valanga di nuovi dettagli per la terza avventura poligonale dello Strigo Geralt Di Rivia, rispondendo a tantissime domande dei suoi follower - intanto ringraziamo il portale nostrano Multiplayer.it per la traduzione. Prima di tutto sulla narrazione, uno dei punti cardine della trilogia di giochi di ruolo. La trama di The Witcher 3, infatti, non è stata scritta in collaborazione con con Sapkowsky - autore dei romanzi a cui la saga videoludica si ispira -, come avvenuto, invece, per i primi due episodi. Qiesto perché il terzo capitolo è ambientato dopo gli eventi narrati nei libri della saga. Gli sviluppatori amano il sistema di combattimento di Dark Souls II e sostengono che quello di The Witcher 3 Wild Hunt sia simile, reattivo e veloce. Il prodotto di From Software è stata una delle ispirazioni in tal senso. Nel nuovo capitolo verrà riproposta la struttura interconnessa fra le quest vista nell'originale The Witcher, ma ai giocatori non verrà comunicato in quale missione si trovano. I DLC di The Witcher 3 Wild Hunt saranno tutti gratuiti, ma ciò non significa che si tratterà di contenuti di poco conto, in quanto includeranno anche nuove quest.

The Witcher 3: 200 ore di gioco, una valanga di nuovi dettagli

Dal punto di vista tecnico - già al centro di polemiche in passato (The Witcher 3: PS4 a 1080p e Xbox One a 900p, nessuna differenza?), la sfida più ardua è stata quella di inserire un così elevato numero di NPC nel gioco. La visuale sarà regolabile, con la possibilità di modificare lo zoom e altre feature venute fuori dal confronto con gli utenti. Le armature nel gioco non potranno essere personalizzate visivamente, ma saranno divise in differenti classi. Le tre migliori armature disporranno ognuna di cinque tier. Oltre alla barba, Geralt vedrà crescere col tempo anche i capelli. Sarà possibile usare i Segni anche mentre si cavalca. Durante i viaggi in barca, sarà necessario stare attenti a mostri e altre minacce, visto che il veicolo è distruggibile. Ciri offrirà un'esperienza diversa rispetto a Geralt: il personaggio è più debole, ma vanta una maggiore rapidità e un approccio differente alle magie. Sarà possibile utilizzarla durante momenti specifici della storia, non necessariamente flashback.

The Witcher 3: 200 ore di gioco, una valanga di nuovi dettagli

The Witcher 3 Wild Hunt risulterà particolarmente accessibile anche per chi non ha mai giocato con un episodio della serie. Yennefer potrebbe avere gli abiti visti nel trailer "Sword of Destiny" via DLC. La durata del gioco può arrivare a oltre duecento ore se si completano tutte le missioni (e qui già gongoliamo! ).I cambiamenti climatici influenzeranno gli NPC, in particolare l'arrivo di tempeste. Ci saranno a breve nuove informazioni circa il sistema di alchimia. Niente gnomi, però. Verrà implementato un sistema per catturare immagini, possibilmente anche del solo scenario. L'interazione con l'ambiente è stata ridotta rispetto alla build originale, ma sarà comunque possibile far volare tavoli e sedie durante i combattimenti. La resa dell'acqua è stata migliorata rispetto alla build di gennaio, con numerose varianti e un miglioramento delle tempeste.

The Witcher 3: 200 ore di gioco, una valanga di nuovi dettagli

I fan non devono preoccuparsi della versione PlayStation 4, assicura Monnier. La versione PlayStation 4 del gioco corrisponde ai dettagli alti della versione PC. In passato Monnier ha spesso confuso le due edizioni. La versione consigliata del gioco è naturalmente quella PC, priva di restrizioni tecniche, ma su Xbox One The Witcher 3 Wild Hunt girerà comunque con dettagli superiori al minimo. La versione Xbox One girerà con una risoluzione di 900p, inferiore alle altre, ma al di là di questo non ci saranno altre differenze. Al momento non è prevista una collection con The Witcher e The Witcher 2 Assassins of King per PlayStation 4 e Xbox One. Se ne discuterà eventualmente dopo l'uscita del terzo capitolo.

Crediti: CD Projekt RED