The Walking Dead, The Vampire Diaries e Lost: Che cosa hanno in comune?

The Walking Dead 6 vs The Vampire Diaries 6
Ecrit par

Con la 6^ stagione di The Walking Dead attesa per ottobre, i protagonisti del serial continuano a rilasciare interessanti dichiarazioni sulla serie, questa volta accomunata ad altre illustri "cugine". Di più su melty.

Nonostante manchino ancora parecchi mesi alla messa in onda della sesta stagione di The Walking Dead - al via probabilmente ad ottobre -, gli appassionati di zombie e atmosfere post-apocalittiche non hanno certo di che annoiarsi. In estate partirà infatti lo spin-off della serie, Fear The Walking Dead, che ci mostrerà i primi giorni dell'epidemia tra le strade di Los Angeles, mentre l'E3 2015 (la più grande fiera di videogiochi prevista per il 16 giugno) regalerà nuovi dettagli sul videogioco creato da Strabreeze Studios in collaborazione con Robert Kirkman, Overkill's The Walking Dead. Come se non bastasse, il cast continua a rilasciare interessanti dichiarazioni, anche assai particolari come quelle più recenti di Josh McDermitt. L'attore che interpreta Eugene in TWD era con i colleghi Andrew Lincoln, Melissa McBride e Michael Cudlitz ad un evento di Under The Radar per parlare del grande successo del "figlio prediletto" di Kirkman.

Ebbene, il nerd del gruppo ha confrontato The Walking Dead ad altre serie particolarmente apprezzate dai telespettatori, come The Vampire Diaries e Lost. "Io non sono una grande fan del genere horror, perché mi spaventa. Ma il motivo per cui ho preso parte a The Walking Dead è il suo spettacolo a tema zombie. Si tratta di uno show incentrato sulla sopravvivenza della specie umana, un po' come accaduto in Lost. La serie non vuole spaventare, ma coinvolgere il pubblico nella lotta alla sopravvivenza dei protagonisti. E' chiaro che la presenza degli zombie rappresenti un pericolo, ma la vera minaccia dell'uomo sono i suoi simili. Anche in Lost era così, se fosse stata la storia di naufraghi intenti a mangiare noci di cocco nessuno l'avrebbe guardata".

Il buon Josh ha poi aggiunto: "La cosa bella di The Walking Dead è che tutto sembra vero, reale, come se potesse accadere da un momento all'altro. O almeno molto più di altri programmi come The Vampire Diaries o serie di quel tipo". Insomma, The Walking Dead, secondo l'attore, è molto più credibile della serie con protagonisti Nina Dobrev e Ian Somerhalder, di cui attendiamo il finale di stagione (The Vampire Diaries 6: Anticipazioni 6X22, Julie Plec spoilera l’addio di Elena e il futuro degli Steroline!). Voi cosa ne pensate, l'universo di Kirkman è più credibile di quello di Mystic Falls?

Fonte: melty.es - Crediti: The CW, AMC