The Walking Dead 6x16: Negan è qui, streaming, spoiler e trama per il finale di stagione

The Walking Dead 6x16, spoiler e trama episodio finale
Ecrit par

L'episodio finale della 6^ stagione di The Walking Dead è finalmente andato in onda su AMC. Scopri in anteprima cosa è successo nella 6x16 e chi ha ucciso il malvagio Negan.

Finalmente è successo! Dopo tanto attendere e un numero imprecisato di speculazioni e teorie, il gran finale della sesta stagione di The Walking Dead è tra noi. Qui su melty abbiamo seguito la 6x16 in diretta streaming come da tradizione, e siamo pronti a raccontarvi tutto quello che è successo nel Season Finale più caldo dell'anno. Reggetevi forte, perché Robert Kirkman e i ragazzi di casa AMC hanno fatto le cose in grande, mantenendoci con il fiato sospeso fino all'ultimissimo minuto di "Last Day on Earth" (The Walking Dead 6x16: Anticipazioni, tutto quello che sappiamo sul finale di stagione), alzando via via il ritmo fino all'arrivo di uno dei personaggi più chiacchierati dell'intero universo zombesco di The Walking Dead, il malvagio Negan (The Walking Dead 6: Daryl, Glenn, Carol... Chi morirà nell'episodio finale?). Naturalmente se non volete rovinarvi la sorpresa la lettura del pezzo è altamente sconsigliata, perché infarcito di inevitabili spoiler. In caso contrario siete invitati a questo ultimo giro tra gli intricati meccanismi narrativi della stagione 6, in attesa dello spin-off Fear The Walking Dead, al via il 10 aprile con la seconda stagione, e della settima dello show principale.

Nei primi minuti dell'episodio, mandato in onda in versione estesa, vediamo Morgan ancora sulle tracce di Carol. L'uomo si imbatte in un cartello con la scritta "You're Alive" e nel cavallo che il misterioso sopravvissuto cercava durante la puntata della settimana scorsa (The Walking Dead 6x15: Negan si avvicina, streaming, trama e spoiler di "East"). Mr. Jones è però seguito da Roman - uno dei Salvatori scampati all'attacco di Carol. Morgan riesce a rintracciare la donna, ferita ed evidentemente infastidita per essere stata trovata. Intanto ad Alexandria Carl mette al sicuro Enid per proteggerla prima di unirsi alla missione verso Hilltop, a causa delle cattive condizioni di salute di Maggie. Prima di partire con Abraham, Sasha, Eugene e Aaron, Rick si assicura che la safe-zone sia protetta: al comando un rinato Padre Gabriel, che ha scoperto il suo coraggio e la sua voglia di combattere! La sua priorità è proteggere Judith, ma Spencer è preoccupato dell'eventualità che i Salvatori si presentino alle mura di Alexandria. "Dì loro di aspettarmi", dice Rick, "Ho un patto da proporgli". Ma il gruppo sta evidentemente sottovalutando i propri avversarsi (The Walking Dead 6: "Siamo tutti Negan", i Salvatori sono i nemici più pericolosi di sempre?).

Sulla strada per Alexandria, l'RV dei nostri (anti)eroi viene fermato da un gruppo di Savior, accompagnati da uno sfortunato sopravvissuto che non ha seguito le loro regole ed ora sarà usato come "esempio". Rick propone un accordo, ma riceve un due di picche. "Noi non negoziamo", risponde il loro capo, che li lascia inaspettatamente andare. Ed aggiunge, con tono viscido e intimidatorio: "Siate gentili gli uni con gli altri, come se fosse il vostro ultimo giorno sulla Terra (da qui il titolo della The Walking Dead 6x16, ndR)". Ma un altro gruppo di Salvatori sbarra la strada a Rick & co., questa volta aprendo il fuoco. Non cercano di ucciderli, ma di indirizzarli verso un luogo ben preciso, portandoli ad imbattersi in alcuni walker tra loro. Uno degli zombie indossa un fermaglio di Michonne, mentre un altro il giubbotto di Daryl (The Walking Dead 6: Norman Reedus svela il destino di Daryl): i due sono chiaramente imprigionati dal nemico! Quando i nostri provano a rispondere al fuoco, un altro gruppo di Savior arriva a dare man forte, costringendoli alla ritirata.

The Walking Dead 6, ecco cosa è successo nel finale di stagione
The Walking Dead 6, ecco cosa è successo nel finale di stagione

Tornando a Carol, Morgan le dice che ha bisogno di essere medicata, e che dovrebbero poi tornare ad Alexandria. La donna si rifiuta: Morgan le fa presente che anche Rick è uscito a cercarla e che tutti sono preoccupati perché tengono molto a lei. "Ci tengo anch'io", sussurra Carol, ma per proteggerli devi essere pronto ad uccidere, e lei non è più disposta a farlo. Punta una pistola contro Morgan, intimandolo ad andarsene. Morgan la lascia da sola e la donna scappa, ma dopo essere sfuggita al morso di un walker viene subito colpita da un colpo di pistola. E' Roman, in cerca di vendetta, che vuole vederla morire lentamente. Carol ride... "Cosa c'è che non va in te'", le chiede Roman. "Beh, sto per morire", risponde lei, "Quindi non c'è più nulla che non vada in me". Quando l'uomo sta per finirla, è Morgan ad intervenire, costretto a sparare a Roman e a tradire così i suoi valori - per cui ogni vita è preziosa. I due non sono stati ma così simili e vicini prima d'ora. Il ragazzo alla ricerca del suo cavallo arriva in loro soccorso.

Sulla strada, Rick cerca di tranquillizzare Maggie, ma è evidentemente spaventato. Per raggirare i Salvatori, Eugene porterà lontano l'RV che stanno seguendo, così da permettere al resto del gruppo di portate Maggie a Hilltop. Eugene saluta con un grande abbraccio Abraham, che finalmente riconosce il suo coraggio: "Mi sbagliavo, tu sei un sopravvissuto, lo sei sempre stato, e noi non ce ne siamo mai accorti". Mentre i nostri proseguono a piedi nei boschi e Carl dice al padre che non permetterà a nessun altro di morire come è accaduto a Denise, si trovano circondati da altri Savior - che a quanto pare sono tanti quanti gli spettatori di The Walking Dead, decine di milioni! E hanno già Eugene come ostaggio. Il gruppo viene disarmato e fatto mettere in ginocchio, pronto ad incontrare l'uomo che abbiamo atteso per mesi...

... Negan! Il leader dei Salvatori va finalmente il suo trionfale e sinistro ingresso in scena, grazie alla magistrale interpretazione di Jeffrey Dean Morgan. Fa un lungo monologo in cui spiega che Rick ha ucciso molta della sua gente e che Rick e il suo gruppo devono iniziare a lavorare per lui, dandogli metà di quello che possiedono. In cambio, conclude, ucciderà qualcuno di loro e, se qualcuno prova a fermarlo, dice che darà in pasto a Rick l’occhio buono di Carl. Tutto il gruppo è in ginocchio mentre Negan decide chi uccidere. Guarda Maggie (i cui dolori sono peggiorati), ma Glenn interviene e Negan dice che stava pensando di ucciderla per alleviare il suo dolore. Non riuscendo a decidere chi uccidere, inizia a contare e tutte le facce dei componenti del gruppo corrono sullo schermo durante la conta (The Walking Dead 6: Season Finale, l'audio dell'ultima scena con Negan trapela online). Quando finalmente si decide, l’inquadratura cambia e diventa il punto di vista del malcapitato selezionato da Negan. Negan quindi gli/le spacca la testa e la sua vista/inquadratura diventa sfocata. Tutti iniziano a gridare. Quindi Negan dà ancora un paio di colpi finché il malcapitato non cade a terra e, dopo il colpo finale, c’è una dissolvenza finché lo schermo diventa nero. Fine della sesta stagione. Chi è la vittima? Nessuno lo sa. È un maledetto cliffhanger! Si condlude così la sesta stagione di The Walking Dead: si tratta del modo migliore per mantenere alto l'interesse del pubblico per la settima o di una cocente delusione?

Crediti: AMC