The Walking Dead 6: Un nuovo mondo per la serie di Robert Kirkman

The Walking Dead 6, trama e anticipazioni da Kirkman
Ecrit par

La 6^ stagione di The Walking Dead ricomincerà il 14 febbraio su AMC. I telespettatori devono aspettarsi un "nuovo mondo", così come anticipato dal creatore dei walker, Robert Kirkman.

Un nuovo mondo. Questa la promessa più intrigante della sesta stagione di The Walking Dead, pronta a tornare in onda il 14 febbraio con la seconda parte dopo la lunga pausa invernale. Sì perché, come svelato dai poster ufficiali e dalle immagini promozionali pubblicate da AMC (The Walking Dead 6: Nuove ambientazioni nelle prime foto della 6B), la serie post-apocalittica cambierà scenario dopo lunghi mesi tra le mura della zona sicura di Alexandria. Lo scatto svelato su Instagram - lo trovate subito dopo il video promo dei prossimi episodi in galleria - ci ricorda il San Valentino "rosso sangue" degli zombie, riportando poi la scritta "A Larger World", proprio per prepararci alla piccola rivoluzione narrativa in arrivo.

The Walking Dead 6, il poster "A Larger World"
The Walking Dead 6, il poster "A Larger World"

Un cambiamento che secondo il papà dei "walker" arriverà molto prima di quanto pensiamo. Robert Kirkman, creatore e scrittore di The Walking Dead, ha infatti dichiarato: "Alexandria è stata invasa, Rick e gli altri sono ricoperti di interiora, cercando di attraversare incolumi l'orda. Ritroveremo tutti come li avevamo lasciati, ed il cambiamento partirà proprio da lì, già con l'episodio 9". Il buon Robert continua: "Li vedremo di nuovo in strada per un'occasione speciale, ma il gruppo non vuole lasciare la zona sicura. I piani per la sua espansione esistono ancora, non si tratta del carcere, ma di una realtà completamente differente in cui vorrebbero costruire un futuro". Insomma, ci si chiede cosa intendano gli sceneggiatori per "mondo più ampio". Dobbiamo prepararci a vedere la Colonia di Hilltop, già nota ai lettori del fumetto? L'ingresso di Xander Berkeley nel cast di The Walking Dead suggerisce di sì!

Crediti: AMC