The Walking Dead 6: Glenn, tra evoluzione e possibile morte

The Walking Dead 6, anticipazioni su melty
Ecrit par

La 6^ stagione di The Walking Dead inizierà solo ad ottobre. In attesa del debutto, l'attore Steven Yeun ci parla del suo personaggio, Glenn Rhee, protagonista di un importante cambiamento.

Ci aspetta ancora una lunga attesa prima del grande debutto della sesta stagione di The Walking Dead. Tra i protagonisti dell'imminente Comic-Con 2015 di San Diego, la serie TV a tema post-Apocalittico di AMC dovrebbe arrivare sui nostri schermi ad ottobre, mentre già ad agosto potremo posare gli occhi sul suo spin-off, Fear The Walking Dead. E se qui su melty vi abbiamo presentato un recap sulle ultime novità apparse in rete sui futuri episodi (The Walking Dead 6: Nuovi personaggi, spoiler, morti... Tutto quello che ci aspetta!), oggi andiamo a concentrarci su uno dei personaggi più amati del serial, un vero veterano dell'universo creato da Robert Kirkman. Parliamo infatti di Glenn Rhee, che proprio secondo le anticipazioni potrebbe essere la vittima degli sceneggiatori in The Walking Dead 6, a patto che decidano di seguire la stessa narrazione dei fumetti originali.

The Walking Dead 6, Glenn e Maggie separati dalla morte?
The Walking Dead 6, Glenn e Maggie separati dalla morte?

L'attore che interpreta Glenn, Steven Yeun, ha dunque rilasciato un'interessante intervista ad AMC, concentrandosi sull'evoluzione del suo personaggio. Evoluzione che è partita fin dalla primissima stagione di The Walking Dead, e che non si è di certo conclusa con la quinta. "Glenn è cambiato ma in fondo mantiene gli stessi valori. Trovare l'amore gli ha dato un nuovo obiettivo ed è concentrato su quello. Ha dovuto sopportare molte situazioni stressanti e dolorose, ma è uomo maturo, è riuscito a crescere grazie alle difficoltà. Tutte le persone che ha incontrato sul sul cammino l'hanno reso l'uomo che è oggi". Con Maggie, Glenn forma una coppia solida e forte, ma che allo stesso tempo può rivelarsi la più grande debolezza per i sopravvissuti quando uno dei due si trova in pericolo. "Ovviamente ci sono svantaggi nel legarsi a qualcuno o qualcosa. Ma Glenn e Maggie sono entrambi molto capaci, sono forti ed individui che sanno far valere i loro diritti. Maggie non è una damigella in pericolo, sanno badare a se stessi", ha aggiunto il buon Steven. Infine, per la star di The Walking Dead il punto forte della quinta stagione è l'essersi concentrati sui singoli personaggi piuttosto che sul gruppo: "Ci sono tantissimi volti nuovi, e abbiamo potuto immergerci nella loro quotidianità". D'altronde lo sappiamo bene, il figlio prediletto di Kirkman non è solo una serie che parla di zombie, ma che vuole regalarci un ritratto dell'umanità in situazioni fuori dal comune. Secondo voi cosa succederà nelle prossime puntate, Glenn morirà?

Crediti: AMC