The Walking Dead 6: Daryl, Abraham e Sasha sfuggiranno ai Salvatori?

The Walking Dead 6x09, anticipazioni nuovo episodio
Ecrit par

Solo una settimana per il grande ritorno della 6^ stagione di The Walking Dead. L'episodio 9, "No Way Out", promette morte, tensione e un grande scontro con i Salvatori di Negan.

Appena una settimana. Tanto ci separa dall'attesissimo ritorno di The Walking Dead con la seconda parte della sesta stagione, in onda il 14 febbraio su AMC e il giorno successivo in Italia su FOX. L'episodio 9, "No Way Out" fornirà finalmente risposte a tutti i quesiti lasciati in sospeso dal mid-season finale di novembre, svelandoci così il destino del gruppo di sopravvissuti guidato da Rick Grimes. Non solo di quelli ancora tra le mura della zona sicura di Alexandria, invasa dai non-morti (qui tutti gli spoiler per la 6x09 >>> The Walking Dead 6: Episodio 9, ecco tutto quello che succederà), ma anche di quelli bloccati all'esterno, e che stanno cercando in tutti i modi di ritrovare la via di "casa".

Ci riferiamo naturalmente a Daryl, Abraham e Sasha, che già nelle battute finali della puntata precedente si erano imbattuti in alcuni Salvatori, fedeli compagni di Negan, il nuovo "villain" della sesta stagione di The Walking Dead. Uno scontro che, almeno a leggere gli spoiler apparsi sulle pagine di Spoiling Dead Fans e vedere l'ultimo video leak (The Walking Dead 6x09: I primi 4 minuti del nuovo episodio in video), si preannuncia epocale. Il nostro trio riuscirà infatti a sfuggire ai Savior in un modo... Esplosivo! Se gli scagnozzi di Negan vorrebbero privare i tre di tutti i loro beni, Sasha inizierà a ribellarsi (The Walking Dead 6: Video spoiler per l'episodio 9, Sasha vittima dei Salvatori?), mentre Daryl sfrutterà il lanciarazzi trovato da Abraham nei precedenti episodi per sbarazzarsi una volta per tutte dei nemici. Insomma, queste le anticipazioni "col botto" dal web: sarà davvero così? Non ci resta che attendere sette giorni per scoprirlo e riabbracciare tutti gli (anti)eroi di The Walking Dead.

Crediti: AMC