The Walking Dead 5: Streaming 5x12, spoiler, recap e trama del nuovo episodio

The Walking Dead 5, anticipazioni e trama episodio 12
Ecrit par

Cosa è successo nell'episodio 12 della 5^ stagione di The Walking Dead? Scoprilo nel nostro recap di "Remember", in onda ieri sera su AMC.

Siamo arrivati! La quinta stagione di The Walking Dead ha finalmente permesso ai fan dello show a tinte horror di casa AMC di varcare le soglie della zona sicura di Alexandria. L'episodio 12, "Remember", in onda ieri sera negli Stati Uniti - ed atteso questa sera su FOX Italia - si apre dunque con Aaron a guidare il gruppo all'interno del campo in Virginia. Un uomo di nome Nicholas chiede ai nostri di consegnare le loro armi: "Se avessimo voluto usarle, avremmo già iniziato", risponde Rick. L'ex sceriffo invita poi Sasha ad uccidere un "walker" subito fuori le mura, quasi volesse far capire a Nicholas di che pasta sono fatti lui ed i suoi compagni... In ogni caso, missione compiuta, come visto allora nel video sneak peek della The Walking Dead 5x12. Subito dopo vediamo Rick incontrare una donna di nome Deanna Monroe, la leader della zona sicura di Alexandria. Nei fumetti di Robert Kirkman abbiamo già fatto la conoscenza di Douglas Monroe, capo della safe-zone, dunque nella serie TV pare che gli sceneggiatori abbiano voluto cambiarne il sesso. La donna spiga a Rick le origini di Alexandria e la loro volontà nel reclutare nuovi sopravvissuti, scelta ritenuta pericolosa dal nostro Grimes - "Dovresti tenere le porte sbarrate. E' tutta questione di sopravvivenza ora" -, in cui Deanna vede già un possibile leader, e forse una probabile minaccia - "Ti preoccupi già per questo posto? ".

Rick e i suoi compagni accettano finalmente di consegnare le armi, ed in cambio ricevono due case in cui viverre, perlustrate dall'ex sceriffo e suo figlio Carl. E, grazie a tutti gli dei delle serie TV, Rick decide di farsi la barba! Sembra come riguardare il primo episodio di The Walking Dead, o addirittura fare un passo indietro fino ai tempi di Love Actually, in cui era presente anche l'attore Andrew Lincoln. In ogni caso una donna di nome Jessie, interpretata da Alexandra Breckenridge (nota al grande pubblico per il ruolo di Moira O'Hara nel serial American Horror Story), si presenta alla porta, offrendosi di tagliare i capelli a Rick. Gli dice di avere due figli, Ron e Sam, con il primo della stessa età di Carl. E' la prima occasione in cui il leader del gruppo di sopravvissuti mostra uno slancio di fiducia nei confronti di uno degli abitanti della safe-zone di Alexandria. Subito dopo la scena si sposta su Daryl - forse in pericolo nel Season Finale di The Walking Dead 5 -, ora a colloquio con Deanna. "Il ragazzino e la bambina meritano un tetto sulla testa", dice il nostro Mr. Balestra alla donna, che durante una sua visita al gruppo si dimostra piuttosto calorosa, un po' come Mary di Terminus, ma decisamente meno inquietante. Deanna dice agli (anti)eroi di Kirkman che verrà loro assegnato un lavoro, senza specificare di cosa si tratti.

Il prossimo colloquio di Deanna è quello con Michonne, più fiduciosa di Rick ma comunque prudente. Alle case, Rick ha un piccolo attacco di panico quando perde di vista Carl e la piccola Judith. Sarà Jessie a calmarlo, mostrandogli che i suoi figli stanno semplicemente giocando con alcuni vicini - ma qui solo noi vorremmo già un bacio tra Rick e questa sexy sopravvissuta? Carl fa dunque la conoscenza di Ron, Edith e Mikey, tre ragazzi della sua età a cui piacciono i fumetti e i videogiochi. Veniamo trasportati ad un veloce flashback che mostra il colloquio di Carl con Deanna, in cui il ragazzino ammette di aver dovuto uccidere sua madre. In compagnia di Ron e gli altri Carl può tornare ad essere semplicemente un adolescente. Quella notte Rick fa la conoscenza del marito di Jessie, di nome Pete nei fumetti. I lettori già sanno che Pete non è esattamente una brava persona, e a quanto pare lo stesso accade nella trasposizione televisiva, come percepibile dalla sua breve apparizione in "Remember". Dopo i colloqui di Carol - del tutto esilarante - e quello di Glenn, viene introdotto il personaggio di Aiden, il figlio di Deanna. Nel frattempo, Rick si allontana da Alexandria per esplorarne i dintorni, e lo stesso fa Carl in compagnia di Enid, che ha trovato un passaggio tra le difese della safe-zone.

Rick va a cercare la pistola che aveva nascosto nel frullatore durante le battute finali dell'episodio 11 della quinta stagione di The Walking Dead, ma non la trova. Carl perde invece le tracce di Enid e incontra il padre, con cui abbatte un piccolo gruppo di "walker". Aiden - che si dimostrerà un completo idiota! - e Nicholas guidano Noah, Tara e Glenn in una missione di esplorazione, portandoli fino ad un "walker" che avevano legato dopo che aveva ucciso uno dei loro amici. Glenn e Tara uccidono lo zombie, cosa che fa adirare Aiden. Di ritorno tra le mura di Alexandria scatta un litigio - con tanto di attacco fisico - tra Aiden e Glenn, interrotto poi da Deanna. La donna informa la sua comunità che da quel momento in poi il gruppo di Rick sarà trattato alla pari e finalmente accolto tra le mura del campo. Ringrazia Glenn per aver insegnato una lezione al figlio, ed invita Rick e Michonne ad unirsi alle forze di polizia di Alexandria. I due accettano. La puntata si conclude quindi con l'immagine di Rick Grimes nella sua nuova uniforme, cosa che lo riporta indietro, a quando era uno sceriffo prima dell'Apocalisse zombie. E che porta noi ai primissimi episodi di The Walking Dead. Carol, Daryl e Rick, come già sapevamo dalla sinossi ufficiale (The Walking Dead 5: 12° episodio, trama e spoiler della nuova puntata), hanno una conversazione sul portico della loro nuova casa. "Questo posto finirà per renderci deboli", dice Carol. "Non succederà", le risponde Rick, "faremo in modo di farlo funzionare. E se loro renderanno le cose difficili, semplicemente prenderemo Alexandria". Il prossimo appuntamento con la quinta stagione di The Walking Dead è fissato a domenica 8 marzo, con la messa in onda di "Forget".

Crediti: AMC