The Voice: Veronica De Simone, “La musica mi ha consolato"

Veronica De Simone
Ecrit par

Protagonista indiscussa della battle più emozionante della scorsa puntata di The Voice of Italy, Veronica De Simone ha fatto commuovere Raffaella Carrà cantando "Run Baby Run" di Sheryl Crow. melty.it l'ha intervistata per voi.

“Quando capisci di essere te stesso devi avere uno spazio più grande per esprimerti” è la citazione di Eddie Vadder, dei Pearl Jam, che Veronica De Simone si è fatta tatuare su un braccio. 23 anni, di Massa Carrara, Veronica è una ragazza ribelle e orgogliosa. Partecipa a The Voice of Italy per trovare la sua strada e cambiare la sua vita. melty.it l’ha intervistata per voi.

Com'è cominciata la tua passione per il canto e la musica? Credo sia cominciata quand’ero ancora nella pancia di mia madre: i miei erano due geni della musica e mi hanno cresciuta letteralmente a ‘pane e Led Zeppelin’. Ho sempre immaginato la mia vita come se fosse un film a cui le mie canzoni preferite facevano da colonna sonora. La musica mi ha accompagnato davvero in ogni momento finché ho capito che quest’ ‘arte dell’anima’ aveva il potere di orientarmi e consolarmi.

Come sei arrivata a The Voice? Diciamo che una serie di coincidenze favorevoli hanno fatto sì che mi trovassi a fare il provino. E’ capitato tutto così velocemente che non mi sono nemmeno resa conto di cosa stesse succedendo!

La tua esibizione a The Voice è stata davvero emozionante. Come stai vivendo questa avventura? Sì, me l'hanno detto in tanti (sorride). Quest’esperienza sto cercando di viverla molto seriamente ma al contempo con grande spensieratezza

Come mai hai scelto il team Carrà e che tipo di coach è Raffaella? Premetto che non mi aspettavo affatto che si girassero tutti e 4 i coach: è stata una sorpresa incredibile e una soddisfazione talmente profonda che mi ha permesso poi di credere di più nelle mie potenzialità. Mi hanno posto in molti questa domanda, anche perché osservando il mio aspetto immaginavano scegliessi Piero Pelù, ma appena si è voltata Raffaella ho sentito il cuore scoppiarmi in petto. E’ stata chiara allora per me la scelta che dovevo fare… E non mi sbagliavo: Raffaella è un essere umano unico e lavorare con lei è davvero una fortuna. E' piena di energia, di determinazione, di esperienza, di cuore e riesce con la sua energia contagiosa a tirare fuori la parte più bella di me. Se prima la stimavo ora la amo!

Tu che musica ascolti? Quali sono i tuoi artisti preferiti? Nello scaffale del mio cuore ci sono tanti cassetti pieni di ricordi incancellabili, tutti accompagnati da una canzone ben precisa. E’ difficile fare una scelta.. Ad esempio, ricordo quando a 11 anni mio padre mi suonò per la prima volta con la chitarra Starway to heaven dei Led Zeppelin. Ci sono degli artisti che sono per me insostituibili perché, un po’ come una famiglia, mi hanno educata e "cresciuta" e grazie alle loro canzoni sono riuscita ad affrontare gli ostacoli della vita; mi riferisco ad Elvis come ai Creedence, ai Pearl Jam o ancora a Ray Charles. Per ora l'album che porto nel cuore più di altri è Grace di Jeff Buckley.

Adesso che hai passato la Battle accederai alla fase Live dello show. Come affronti la fase finale? Non vedo l'ora di essere al live che inizierà il 25 Aprile! Sono molto carica e determinata a dare il meglio. Adesso è facile farsi prendere dall'ansia, ma ho promesso a me stessa di non farlo, perché questa è un'occasione davvero speciale che mi sta dando l’opportunità di realizzare i miei sogni, e poi, come ho imparato sulla mia pelle (tatuata), le vere preoccupazioni sono altre ... Comunque vada sarà un successo per la mia piccola leggenda personale ed è per questo che voglio godermela al massimo concentrandomi esclusivamente sulle perfomance.

Che pensi di Daphne Nisi, la tua avversaria canora nella Battle? Temevi di essere messa in sfida contro qualcuno in particolare? Non ho mai vissuto Dafne come un'avversaria, ma come una compagna d’avventura. Siamo riuscite a legare subito anche grazie a dei vissuti comuni molto importanti (entrambe le ragazze hanno perso la madre in tenera età, ndr). Daphne è molto brava ma non abbiamo mai vissuto lo scontro con paura; avevamo esclusivamente l'obiettivo di fare una bella esibizione che emozionasse sia noi che il pubblico.

>>> Leggi su melty.it: The Voice, Nausicaa Magarini vince la battle

Gestisci tu la tua pagina ufficiale di Facebook? I messaggi privati assolutamente sì, al resto ci pensano le mie stupende amiche! Le persone che mi scrivono mi danno una grinta incredibile, mi incoraggiano, mi coccolano, ma soprattutto mi stupiscono perché non avrei mai immaginato di scatenare tutto questo e colgo l'occasione per ringraziare tutti: il loro affetto sta facendo davvero la differenza.

Descriviti in 3 parole: E' difficile descriversi da soli, quindi mi sono fatta suggerire 3 aggettivi dalle mie amiche che dicono: pura, libera e insostituibile

Che consiglio daresti ad altri ragazzi che vogliono fare musica? Non mi piace dare consigli perché ciascuno ha il suo vissuto, unico e irripetibile; l'unica cosa che posso dire è di scegliere la strada giusta che spesso è quella più faticosa e non la scorciatoia dei compromessi, e poi, non permettete a nessuno di far demolire i vostri sogni. Chi non sogna non ha passioni, non ha vita! Non credo poi che esistano sogni troppo grandi, né tantomeno sognatori troppo piccoli. A tal proposito ricordo sempre con piacere uno scritto di Tiziano Terzani che dice: " […] Le scuse per non fermarci a chiedere se questo correre ci rende felici sono migliaia, e se non ci sono, siamo bravissimi a inventarle... ".

Ti piacciono gli altri talent show? Non li seguo molto, ma ho scelto di partecipare a The Voice proprio perché non era un format ‘reality’ ma uno spettacolo in cui conta solo la voce e ciò che riesci ad esprimere con la musica.

melty.it è una community rivolta ai giovani e ai loro interessi, e si occupa di televisione, cinema, serie tv. Tu guardi la tv? Hai delle serie preferite? Non guardo molto la Tv, perlopiù faccio zapping. Amo i film, quelli sì, soprattutto del mitico Tarantino e leggere libri, il resto del tempo amo trascorrerlo col mio cane Cosmo.

Quali sono i tuoi progetti e sogni per il futuro? Non mi sono mai fermata a pensare al futuro perché cerco sempre di vivere al meglio il momento presente. Vivo ciò che tocco, ‘il qui ed ora’, il futuro… probabilmente non esiste!

>>> Leggi su melty.it le interviste di The Voice: Gabriella Martinelli, "Fatevi di musica"

Crediti: Rai Due, Veronica De Simone Official Facebook Page, The Voice of Italy