The Voice: Silvia Capasso, “Luce”, anteprima e testo dell’inedito

Silvia Capasso The Voice of Italy
Ecrit par

Alla semifinale di The Voice of Italy è stato presentato l’inedito di Silvia Capasso, “Luce” che interpreterà dal vivo alla finalissima di giovedì 30 maggio. Scopri il testo dell’inedito su melty.it.

Silvia Capasso è la finalista del team Noemi avendo convinto coach e pubblico con la sua toccante esibizione di “Hurt” di Christina Aguilera. Silvia Capasso aveva confessato alla redazione di melty.it nell’intervista esclusiva che Christina Aguilera è una delle sue artiste preferite nel panorama musicale internazionale ed interpretare un suo successo deve essere stato quindi davvero emozionante per la cantante di Anzio. “Luce” è il suo inedito, in vendita a partire dalla mezzanotte del 23 maggio, integralmente, su iTunes. Un brano forte ed emozionate, come quelli a cui ci ha abituati fino ad oggi, e che sebbene ricordi nel titolo il più famoso pezzo di Elisa, se ne distanzia notevolmente per stile e ritmo. La potenza vocale di Silvia è esibita in tutta la sua estensione in un brano che ha il sapore drammatico di quelli della sua coach. Mentre Elhaida canta dell’amore che travolge, Silvia Capasso ne approfondisce il lato più amaro, la fine di una storia e il dolore che resta.

Il Testo di "Luce"

Il tuo silenzio ha fatto un bel disastro

Ci ha trascinati qui

A farci ribollire ad ogni sguardo

E tutto è guasto

Non mi rimane che ogni tuo dettaglio

E prenderti così

Non so ingoiare un altro abbraccio spoglio

Senza orgoglio

E cadi a pezzi come grandine

Sulla mia pelle ormai sporca di lacrime

E se poi fosse solo un brutto sogno

Quando, dimmi, quando mi risveglierò

A volte puoi toccare il fondo e poi confonderti col fango

Si può nuotare in un oceano in fiamme

E fermarsi qui

Arrendersi ad un dolore insonne

Poi più niente

Senti le stelle come esplodono

Su questa pelle ormai stanca di lacrime

E se poi fosse solo un brutto sogno

Quando, dimmi quando mi risveglierò

A volte puoi toccare il fondo e poi confonderti col fango

Ma tutto crolla sempre all’improvviso c’è

Troppo amore, troppo da distruggere

Dio non mi lascerà morire

Finché avrò fiato per gridare

C’è luce al di là di te

E quanta pace

E se poi fosse solo un brutto sogno

Quando, dimmi quando mi risveglierò

A volte puoi toccare il fondo e poi confonderti col fango

Ma tutta crolla sempre all’improvviso

E c’è troppo ancora, troppo da distruggere

Arriverò fino alla fine

Io che ho creduto nell’amore

Crediti: The Voice of Italy