The Voice of Israel: Lina Makhoul, l'araba che canta 'Hallelujah'

Ecrit par

Lina Makhoul è ' la voce' araba che ha incantato Israele, avendo vinto la finale del noto show tv The Voice. Una scelta nobile che contrasta con la decisione di chiudere i valichi con la Cisgiordania in occasione della Pasqua ebraica.

La vincitrice dell'edizione israeliana di The Voice è Lina Makhoul, 19 anni, commessa libanese, di fede cristiana, bella e talentuosa, ma soprattutto araba. Alla finale di sabato sera 23 marzo Lina ha incantato i giudici, e dopo tre mesi di 'battle' (la fase dei duelli canori), ha sbaragliato tutti i concorrenti grazie all'interpretazione di 'Hallelujah', il celebre brano di Leonard Cohen. "Grazie per aver ascoltato, aver creduto in me e, soprattutto, aver messo la musica al primo posto", ha commentanto Lina, che aveva denunciato di essere stata vittima di episodi di razzismo da parte del pubblico durante le riprese. Adesso la ragazza può finalmente coronare il suo sogno, con un contratto discografico e una borsa di studio per una prestigiosa scuola di musica. Israele ha incoronato la sua voce, oltre le barriere culturali e religiose, e tutto il mondo ha apprezzato la sua scelta.

The Voice of Israel: Lina Makhoul, l'araba che canta 'Hallelujah' - photo
The Voice of Israel: Lina Makhoul, l'araba che canta 'Hallelujah' - photo
The Voice of Israel: Lina Makhoul, l'araba che canta 'Hallelujah' - photo
The Voice of Israel: Lina Makhoul, l'araba che canta 'Hallelujah' - photo

E' stata invece meno nobile la decisione del ministro israeliano della difesa Moshe Yaalon che ha ordinato la chiusura dei valichi con la Cisgiordania da sabato 23 a martedì 26 marzo per la celebrazione della pasqua ebraica. La dirigente palestinese Hanan Ashrawi aveva denunciato, prima che il provvedimento fosse reso noto, le difficolta' dei fedeli palestinesi cristiani intenzionati a celebrare a Gerusalemme la Domenica della Palme e la Settimana Santa. La Pesach, la Pasqua ebraica, è iniziata oggi, 26 marzo ed è una delle più antiche e grandi feste d'Israele. Con tale festività si ricorda l'esodo del popolo ebraico e la fine della schiavitù in Egitto. La Pesach dura ben 8 giorni e viene solitamente passata in famiglia: durante la prima sera la persona più anziana, esortata dal più piccolo di casa, ripercorre l'intera vicenda del conflitto tra il popolo ebraico e il faraone d'Egitto. I due principali comandamenti legati alla Pesach sono: cibarsi di pane azzimo e la proibizione di nutrirsi di qualsiasi cibo contenente lievito durante l'intero periodo della festività.

>>> Leggi su melty.it Bar Refaeli: Una pubblicità fa scandalo in Israele

The Voice of Israel: Lina Makhoul, l'araba che canta 'Hallelujah'

>>> Leggi su melty.it The Voice: Francesca Monte si racconta