The Voice 3: Noemi omofoba? "Finalmente un uomo!"

The Voice 3 | Noemi | Uomo
Ecrit par

Dopo l'esibizione di un giovane cantante dalla voce aggraziata e di un dalla voce rude, Noemi ha esultato: "Finalmente un uomo che canta come un uomo! ". Figuraccia evitabile nel montaggio. Leggi di più.

Una uscita piuttosto infelice, è quella fatta da Noemi nel corso della terza puntata di Blind Audition di The Voice of Italy 3. Il tutto nasce dalla performance canore di Emanuele Fornaro: un diciannovenne dalla voce piuttosto leggera ed aggrazziata, che si è esibito sul brano "Back to Black" di Amy Winehouse. La performance non ha convinto nessuno dei coach e il ragazzo ed è uscito dalla studio, dopo i complimenti di rito. A seguire, è salito sul palco Marco De Vincentiis: un ragazzo dalla vocalità piuttosto rude, che ha portato sul palco il brano “Come Together” dei Beatles. "Oh! Finalmente un uomo che canta come un uomo! ": ha subito esclamato Noemi a fine della performance. Il concorrente ha ribadito la battutina: "Sì, mi chiamo Marco e sono un uomo".

Sui social questa uscita è stata afferrata al volo come piuttosto offensiva per il concorrente uscito precedentemente: che è pur sempre un uomo ma ha una vocalità più gentile e squillante. Un po' uno sfondone (anche piuttosto omofobo se il ragazzo in questione fosse dichiaratamente omosessuale) che stride con la scelta di Noemi fatta solamente sette giorni fa: ci riferiamo ovviamente a Daniel, il concorrente trans F-to-M. Sulla pagina Facebook del programma, Emanuele Fornano non ha voluto commentare tutto ciò, ma ha additato la produzione di The Voice con altro: "Grazie per i complimenti ma anche per le critiche. I pezzi non sono scelti da me: sono scelti dalla produzione, così come gli arrangiamenti [...] Mi dispiace molto per la mia ultima uscita: sul fatto che ho tecnica e la uso; ovviamente per tempi televisivi è tutto tagliato. La mia frase era molto diversa. Ringrazio ugualmente la produzione per avermi dato questa opportunità". Chissà se la produzione del programma risponderà a tutto ciò...

Crediti: The Voice, rai