The Voice 3: Alessandra Salerno, Thomas Cheval e Fabio Curto, i talenti da tenere d’occhio

The Voice 3 - Alessandra Salerno Fabio Curto e Thomas Cheval
Ecrit par

Alessandra Salerno, Thomas Cheval e Fabio Curto, in gara per la 1^ puntata di The Voice 3, hanno convinto coach e pubblico con le loro performance di qualità. Insomma, tre artisti da tenere d’occhio per le prossime uscite!

Alessandra Salerno, Thomas Cheval e Fabio Curto sono i nomi di tre ragazzi che fino a ieri sicuramente non vi avrebbero detto alcunché, ma che grazie a The Voice 3 potrebbero presto guadagnare un’attenzione maggiore da parte del pubblico. Questi giovani artisti hanno ampiamente convinto i coach del talent di Rai Due nel corso della prima puntata, grazie ad un’esibizione di alto livello in cui ha miscelato originalità, potenza di voce e caparbietà sul palco. Alessandra, Thomas e Fabio hanno dato prova di avere tutte la carte in regola per poter arrivare fino alla fase finale della nuova edizione di The Voice of Italy: accomunati da un grande talento, hanno caratteristiche ben distinte l’uno dall’altro che meritano di essere approfondite. Tenete d’occhio questi concorrenti: siamo solo all'inizio di The Voice 3, ma le premesse fanno ben sperare.

The Voice 3: Alessandra Salerno, Thomas Cheval e Fabio Curto, i talenti da tenere d’occhio

Alessandra Salerno ha 27 anni ed è palermitana: il suo punto di forza è saper coniugare in modo esemplare talento e buon gusto. La laurea in Fashion Design l’ha sicuramente aiutata a valorizzare la cura per il dettaglio e a confermarlo è stata la sua performance nel corso delle Blind Audition. Alessandra ha scelto la storica ‘Creep’ dei Radiohead come cover da interpretare, accompagnandosi con un Autoharp, strumento ideato in America e usato generalmente nel country un particolare ibrido tra arpa, chitarra e fisarmonica. I giudici ed il pubblico sono andati in visibilio per la sua performance: “La tua voce non è una cosa normale, è una preghiera, è qualcosa di spirituale” ha detto Roby Facchinetti, anche se lei alla fine ha scelto il Team Pelù: “Ho una parte di me molto forte…non ve la prendete, ma scelgo Piero”.

The Voice 3: Alessandra Salerno, Thomas Cheval e Fabio Curto, i talenti da tenere d’occhio

Anche Thomas Cheval e Fabio Curto hanno dimostrato di voler tener altissimo il livello della sfida. Thomas ha solo 17 anni, viene da Ferrara ed ha un timbro di voce molto particolare, senza contare che il giovanissimo concorrente suona anche il pianoforte. La cover che ha scelto per la Blind Audition è ‘Mad World’ dei Tears For Fears, capace di convincere tre coach su quattro a The Voice. Lui ha optato per il Team Noemi: “Sono un suo grande ammiratore, l’ho scelta anche per una questione di stile musicale”. Fabio Curto, invece, ha scelto un pezzo decisamente più recente: la sua tenace interpretazione di‘Take Me To Church’ di Hozier ha convinto tutti i giudici del programma. 27 anni, nato ad Acri (Calabria) e attualmente artista di strada a Bologna: ha tanta personalità, supportata da una voce calda e decisa. “Io ho schiacciato il pulsante con il cuore”, ha detto Francesco Facchinetti, stregato dalla performance del ragazzo. Il giovane artista ha scelto di entrare proprio nel team Facchinetti: che sia stato proprio il gesto ad impressionare Fabio?

The Voice 3: Alessandra Salerno, Thomas Cheval e Fabio Curto, i talenti da tenere d’occhio
Crediti: Youtube, Yotube, The Voice of Italy