The Voice 2 finale tra Suor Cristina, Tommaso Pini, Giacomo Voli e Giorgia Pino

I finalisti di The Voice 2
Ecrit par

Giovedì 5 giugno andrà in onda la finale di The Voice 2: quattro i concorrenti rimasti in gara, anche se il vincitore del programma sembra scontato. Sarà Suor Cristina, la novità del talent, a diventare "la voce d'Italia"?

Poche sorprese ieri per la semifinale di The Voice 2: Suor Cristina Scuccia è tra i quattro finalisti, lo spettacolo rap di Fedez, Emis Killa e J-Ax sul palco è stato entusiasmante e, ancora J-Ax ha tenuto banco per l’intera serata (e in generale durante tutte le puntate), in barba agli altri coach più navigati ed esperti in fatto di televisione. La seconda edizione di The Voice ha avuto molti meriti, primo fra tutti quello di essere stato il primo talent davvero social friendly: il tweet del numero di Noemi, da parte di J-Ax ieri, ne è stato la prova lampante. Ma a parte il rapper, Twitter e Suor Cristina, i quattro finalisti sono davvero le nuove “voci dell’Italia”?

Altri articoli su Suor Cristina vs Valerio Jovine, polemica a The VoiceThe Voice 2: Semifinale, chi sono gli otto concorrenti in garaJ-Ax, Fedez ed Emis Killa a The Voice 2: Il video dell'esibizioneThe Voice 2: Ricky Martin, i video delle esibizioni

Parlando in termini puramente vocali, il programma non ha presentato grandi novità quest’anno: per il team Noemi Giorgia Pino è stata la prescelta finalista, battendo Stefano Corona, grazie alle performance di “What’s up” e “Vivimi”. Innegabile che Giorgia abbia una bella voce, altrettanto evidente è il fatto che il suo timbro graffiante, un po’ soul e i suoi modi impacciati ricordino la sua coach Noemi, quando partecipò ad X Factor. Giacomo Voli ha sconfitto Daria Bancardi, passando alla finale per il team Pelù, tra i diversi live ha cantato un vecchio successo del suo giudice, “Vivere il mio tempo”, dei Litfiba. Anche per lui, stesso accostamento al suo coach (con le dovute accortezze, Piero Pelù è lontano anni luce): voce potente e bella presenza, ma forse per metterne in risalto l'originalità vocale, sarebbero servite scelte diverse nel corso dei live. Tommaso Pini e Giuseppe Maggioni si sono scontrati invece per il team Carrà ed è stato Tommaso a passare alla finale. La voce di Tommaso Pini è tra quelle che più ha stupito durante queste puntate: la sua capacità di passare da note delicate e basse ad acuti impressionanti, è stata tra i punti di forza per il la squadra della Carrà.

Infine, poche sorprese per il team J-Ax: è stata Suor Cristina Scuccia ad arrivare in finale battendo Dylan Magon, in arte Diamante. Se The Voice 2 ha saputo mantenere un certo grado di attenzione (in termini sia di share che nei media) il merito va sopratutto alla “cantante con il velo”. Su Suor Cristina i riflettori sono stati puntati dall'inizio del programma, tra le lamentele di chi ha affermato che, senza l'abito, non sarebbe entrata (come Alessandro Cattelan) e l'entusiasmo di artisti mondiali, ad esempio Alicia Keys o Kylie Minogue, che ne hanno lodato le capacità canore. Nessuno si stupirebbe, insomma, se fosse Suor Cristina la vincitrice di The Voice 2.

Crediti: web , Archivio web, rai.tv