The Vampire Diaries 8: Damon Salvatore, il vampiro è diventato noioso!

Damon Salvatore
Ecrit par

Abbiamo adorato Ian Somerhalder nel ruolo di Damon Salvatore in The Vampire Diaries, ma siamo sinceri: non funziona più come un tempo!

Damon Salvatore è stato praticamente il personaggio più amato di The Vampire Diaries: il vampiro interpretato da Ian Somerhalder non doveva essere neanche il protagonista, ma ha incontrato così tanto favore da parte dei fan che lo è praticamente diventato nel corso delle varie stagioni. L’ottava stagione di The Vampire Diaries inizierà il prossimo 21 ottobre, ed è probabile che sia l’ultima dato che nella settima gli ascolti sono stati molto in calo. Neanche l’aver reso Damon Salvatore il protagonista indiscusso di The Vampire Diaries è riuscito a risollevare le sorti della serie televisiva, che sembra ormai destinata a una fine – speriamo almeno gloriosa.

Una delle cose che in The Vampire Diaries non funziona nemmeno più, è il personaggio di Damon Salvatore: inizialmente crudele, egoista e, proprio per questo, molto affascinante, nel corso delle stagioni è diventato così buono da perdere tutto il suo sex appeal. Perché siamo sinceri, l’antieroe piace e, per mantenere viva una storyline, serve: tutto questo era Ian Somerhalder nelle prime stagioni mentre poi, dopo che si è messo con Elena (ecco cos'hanno in comune Nina Dobrev e Crystal Reed di Teen Wolf), è cambiato completamente. Diventando abbastanza noioso. Non trovate anche voi?

Crediti: YouTube, Archivi Web