The Originals 2 in pausa fino al 9 marzo

The Originals 2
Ecrit par

The Originals 2 andrà in pausa per ben due settimane e tornerà in onda sul canale americano The CW lunedì 9 marzo. Scopri di più su melty!

The Originals 2 è andato in onda sul canale americano The CW lunedì 16 febbraio con l’episodio 2x14, intitolato “I Love You, Goodbye” in cui abbiamo assistito al matrimonio di Hayley e Jackson, proprio come ci aveva anticipato la produttrice esecutiva Julie Plec. Le disavventure per gli originali non sono finite: Finn è stato resuscitato da Freya e adesso è assetato di vendetta più che mai. Nell’episodio 2x15 di The Originals 2 vedremo infatti che Klaus cercherà nuovamente di fermare Finn che vorrà iniziare la sua vendetta proprio dalla figlia di Klaus e Hayley, Hope. Klaus inizierà una discussione con Hayley perché crede che Jackson non sia in grado di comandare la nuova armata di lupi mannari e per questo si proporrà lui stesso come capo assoluto dell’armata di lupi. Per vedere tutto questo dovremmo aspettare però lunedì 9 marzo quando l’episodio 2x15 di The Originals 2 andrà in onda sul canale americano The CW.

The Originals 2 andrà in pausa per ben due settimane lasciando un vuoto nel cuore di tutti gli spettatori di The Originals 2. Ma non temete, in attesa che The Originals 2 torni lunedì 9 marzo potete comunque colmare questo vuoto ripartendo dall’episodio 2x01 di The Originals 2 che domenica 22 febbraio andrà in onda sul canale Mya del digitale terrestre di Mediaset Premium alle ore 21.15. The Originals 2 si apre con Klaus e Hayley (che dopo esser stata uccisa dalle streghe è diventata un ibrido), che hanno allontanato dalla città la loro figlia Hope, affidandola a Rebekah, la sorella di Klaus, per cercare di proteggerla dai lupi mannari che hanno preso il controllo di New Orleans. Klaus e Hayley sono determinati ad eliminare per sempre i lupi in modo da poter riportare la loro piccola Hope a casa e farla stare al sicuro. Ma tutto questo non sarà facile e molti personaggi si metteranno contro Klaus tra cui Finn…

Crediti: YouTube, Archivi web