The Martian: Il film di Ridley Scott denunciato per plagio!

Matt Damon disperso su Marte
Ecrit par

arriverà nelle sale italiane il 1 ottobre "Sopravvissuto - The Martian", lo space drama diretto da Ridley Scott con protagonista Matt Damon. La pellicola, però, è stata denunciata per plagio!

Da space drama a legal thriller: è la curiosa parabola di "Sopravvissuto - The Martian", il nuovo film diretto da Ridley Scott e in arrivo nelle sale il 1 ottobre. La pellicola con protagonista Matt Damon (guardalo nella prima immagine di "Bourne 5") è stata infatti denunciata per plagio dallo sceneggiatore russo Mikhail Raskhodnikov. Come rivela The Hollywood Reporter, l'avvocato di Raskhodnikov Shota Gorgadze ha detto alla stazione radio Vesti che il suo assistito ha scritto nel 2008 una sceneggiatura intitolata "Marsianin" (Il Marziano), successivamente sottoposta al vaglio di commissioni russe ed internazionali. Lo scrittore dal nome impronunciabile ritiene che il suo script sia finito nelle mani della Fox e che sia servito da fonte d'ispirazione per "Sopravvissuto - The Martian" (guarda le foto con Matt Damon e Jessica Chastain), la nuova pellicola diretta dal regista de "Il Gladiatore". Il film, in teoria, si basa ufficialmente sul romanzo omonimo dello scrittore Andy Weir: un astronauta, che nel film ha il volto di Matt Damon, si ritrova solo e disperso su Marte. Come hanno reagito alla Fox di fronte all'accusa di plagio? "Questa accusa è completamente priva di fondamento e noi ci difenderemo con tutte le nostre forze in tribunale" hanno fatto sapere gli studios attraverso un comunicato che Entertainment Weekly ha diffuso. Riuscirà lo sceneggiatore Mikhail Raskhodnikov ad ottenere il risarcimento di 760.000 dollari richiesto? E soprattutto, riuscirà Matt Damon, sperduto nello spazio dai tempi di "Interstellar", a far ritorno sulla Terra?

The Martian: Il film di Ridley Scott denunciato per plagio! - photo
The Martian: Il film di Ridley Scott denunciato per plagio! - photo
The Martian: Il film di Ridley Scott denunciato per plagio! - photo
Crediti: 20th Century Fox, web