The Division come Destiny: Commercio tra giocatori non disponibile all'uscita

Tom Clancy's The Division sarà come Destiny?
Ecrit par

The Division, in uscita l'8 marzo su PS4, Xbox One e PC, non permetterà lo scambio e la vendita di oggetti tra i giocatori al lancio. Feature che gli sviluppatori non hanno però scartato del tutto.

Quello che da molti è stato definito l'erede spirituale - se non addirittura il più grande rivale - di Destiny (Destiny vs The Division: Ecco perché sono giochi diversi), avrà un altro elemento in comune con il popolarissimo MMOFPS di casa Bungie. In Tom Clancy's The Division non sarà infatti possibile scambiare oggetti e commerciare con gli altri giocatori, lasciando l'equipaggiamento degli agenti solo nelle mani del fato e del "drop". "Questa feature non sarà presente al lancio, abbiamo preferito dare la priorità ad altre funzionalità. In ogni caso non abbiamo rinunciato definitivamente all'idea di inserirla, è una cosa che interessa a molti giocatori e potremmo lavorarci in futuro", ha dichiarato Julian Gerighty, associate creative director di The Division. Il team di sviluppo rimane dunque possibilista, proprio come fecero i creatori della serie Halo dopo le insistenti richieste dei valorosi Guardiani. Secondo voi sarà una feature che vedremo comunque nel progetto più ambizioso di Ubisoft? Mentre ci pensate, buttate pure un'occhiata al sistema di crafting del gioco (The Division: Sistema di crafting, ecco come funziona in video).

Crediti: Ubisoft