The Division: "Collapse", la fine del mondo diventa reale con un simulatore

The Division, uscita, novità e App da Ubisoft
Ecrit par

In uscita l'8 marzo su PS4, Xbox One e PC, The Division torna a parlare di Apocalisse. Ubisoft ha infatti svelato Collapse, un simulatore che presenta uno scenario devastante per la Terra.

L'8 marzo è sempre più vicino, per la gioia di quanti sono pronti a lanciarsi in una nuova esperienza "massiva" su PC, PlayStation 4 e Xbox One. Dopo aver festeggiato i numeri da record della Open Beta (The Division sconfigge Destiny: Record per la Beta dell'MMO Ubisoft), Tom Clancy's The Division torna dunque protagonista sul web e sulle pagine di melty grazie all'ultima iniziativa del publisher Ubisoft. Il colosso francese ha infatti alzato il sipario su "Collapse", simulazione interattiva che mostra con quanta rapidità possa diffondersi un virus, al centro della trama post-apocalittica del gioco. "Collapse è un’esperienza interattiva che utilizza dati reali per creare una simulazione della fine della società moderna. L’utente è il paziente zero di un virus estremamente contagioso e dovrà fare delle scelte che avranno conseguenze pratiche sulla diffusione della pandemia".

Basato sui dati di OpenStreetMap, oltre che su dati open source della NASA e rotte aeree della IATA, con il contributo di alcuni esperti di gestione delle emergenze e operatori pubblici, Collapse include più di 3.800 città, che attualmente ospitano ben il 95% della popolazione mondiale. "L’utente può confrontare i vari scenari, selezionando un diverso epicentro o facendo altre scelte nel simulatore, per individuare le città più vulnerabili e quelle più sicure". Collapse mostra con quanta rapidità crollerebbe il nostro mondo in caso di una pandemia simile a quella di Tom Clancy’s The Division, aiutando così a comprendere meglio lo scenario del gioco. Potete testare Collapse collegandovi a QUESTO INDIRIZZO.

Crediti: Ubisoft