"Tale e quale show": Valerio Scanu e la voglia di rimettersi in gioco...Tanto di Cappiello!

Valerio Scanu, personaggio rivelazione a "Tale e quale show"
Ecrit par

Valerio Scanu, dopo essersi autopubblicato l'album "Lasciami entrare", si è rimesso in gioco partecipando come concorrente a "Tale e quale show". Il terzo "Tanto di Cappiello" va proprio a...Valerio Scanu, personaggio rivelazione del programma di Rai Uno condotto da Carlo Conti.

Lo scorso 28 gennaio è uscito il suo nuovo album dal titolo "Lasciami entrare". Il 12 settembre è, invece, entrato a far parte del cast della quarta edizione di "Tale e quale show", il programma di imitazioni di Rai Uno condotto da Carlo Conti. Stiamo parlando di Valerio Scanu che, dopo aver lasciato la sua ex casa discografica - la Emi Italia, ha deciso di puntare il tutto per tutto su se stesso e sul suo percorso artistico. Il cantante, pronto a rimettersi in gioco, infatti, anche se molti hanno criticato la sua scelta di diventare un artista indipendente, si è autopubblicato per il mercato discografico italiano il suo quinto album. "Lasciami entrare" - questo il titolo, anche se è stato poco promosso e non è stato aiutato dalle radio, ha ottenuto, però, un discreto successo e ha raggiunto inaspettatamente il secondo posto nella classifica dei più venduti.

Altri articoli su Tanto di Cappiello!Tale e Quale Show: Valerio Scanu imita Stevie Wonder (i commenti del web)Emma Marrone e Marco Mengoni in Spagna...Tanto di Cappiello!Tale e Quale Show: Valerio Scanu imita Albano (i commenti del web)"Un'altra vita", nuova frontiera della fiction italiana...Tanto di Cappiello!

"Tale e quale show": Valerio Scanu e la voglia di rimettersi in gioco...Tanto di Cappiello!

Ma non solo: la voglia di cimentarsi in nuove avventure e di sperimentare hanno portato Valerio Scanu a partecipare recentemente anche ad uno dei programmi di maggior successo mediatico degli ultimi anni: "Tale e quale show". Fin dalla prima puntata del talent condotto da Carlo Conti, Valerio Scanu ha dimostrato di essere predisposto nell'imitare personaggi del mondo dello spettacolo, in particolare della musica. L'artista sardo è riuscito, infatti, a conquistarsi il consenso del pubblico da casa e della giuria (composta da Christian De Sica, Loretta Goggi e Claudio Lippi) prima con l'imitazione (di Valerio Scanu) di Francesco Renga nel corso della prima puntata di "Tale e quale show", successivamente migliorando con quelle di Anna Oxa (seconda puntata) e di Stevie Wonder (terza puntata). Che dire: con questa esperienza televisiva l'artista ha avuto la sua rivincita verso tutti coloro che in questi anni lo hanno criticato e verso tutti quelli che non hanno creduto nel suo talento. Insomma, Valerio Scanu merita un "tanto di Cappiello"!

"Tale e quale show": Valerio Scanu e la voglia di rimettersi in gioco...Tanto di Cappiello! - photo
"Tale e quale show": Valerio Scanu e la voglia di rimettersi in gioco...Tanto di Cappiello! - photo
CARLO CONTI E UN SUCCESSO "TALE E QUALE"!

La nuova edizione di "Tale e quale show", partita lo scorso 12 settembre, nel corso delle prime tre puntate andate in onda fino ad oggi, ha registrato un aumento di ascolti notevole. Rispetto la passata stagione (che aveva registrato il 24,82% di share con poco più di 5 milioni e mezzo), il programma di imitazioni di Rai Uno, condotto da Carlo Conti, ha avuto una media di quasi 6 milioni di spettatori con più del 26% di share. Un successo incredibile dovuto principalmente dalla forte formula ben collaudata, dal cast ben assortito e dalla presenza di imitazioni - tra le quali Miley Cyrus e Shakira - che possono piacere ad un pubblico più vasto, compreso i giovani. Ma non solo: anche il conduttore Carlo Conti è uno dei motivi di successo della trasmissione. Il presentatore del prossimo "Festival di Sanremo" è il tipico personaggio dello spettacolo capace di catturare più categorie di pubblico: dalle nonne ai nipoti, dalle casalinghe ai laureati.

"Tale e quale show": Valerio Scanu e la voglia di rimettersi in gioco...Tanto di Cappiello!
Crediti: rai, archivio web, rai.tv