Super Bowl 2013: Beyoncé e le Destiny's Child in uno show esplosivo

Beyoncé
Ecrit par

Come ogni anno, uno dei momenti più attesi del Super Bowl è lo show del break, uno spettacolo all'americana che ha visto come protagoniste Beyoncé e le Destiny’s Child.

Anche se l'amore per lo sport è una delle ragioni per cui il Super Bowl è il programma più seguito del mondo, l'amore per la musica è sicuramente l'altra buona ragione e gli interpreti dello show nell'intervallo del match non potranno dire diversamente. Durante il Super Bowl 2012 fu Madonna ad avere l'onore di interpretare i suoi pezzi più conosciuti, tenendo incollati davanti allo schermo più di 165 milioni di telespettatori (un record per il programma). Quest'anno è stata Beyoncé ad essere stata scelta per cantare le più celebri delle sue canzoni e il minimo che possiamo dire è che la performance vista ieri sera farà parlare per tanto tempo di sè e delle sue migliori amiche, le Destiny's Child, che come anticipato dalla redazione di melty.it, hanno partecipato allo show. Il concerto che fino al giorno prima era stato avvolto nel mistero, dalla playlist, fino agli ospiti, ha sorpreso davvero tutti, rivelandosi una straordinaria pubblicità per la cantante a qualche mese dall'uscita del suo nuovo album. Per quanto riguarda la playlist, Beyoncé ha riservato per la serata i suoi migliori successi, ma ha interpretato anche gli ultimi singoli come End of time o Love on Top, come pure canzoni più 'datate' come Baby Boy !

Super Bowl 2013: Beyoncé e le Destiny's Child in uno show esplosivo - photo
Super Bowl 2013: Beyoncé e le Destiny's Child in uno show esplosivo - photo
Super Bowl 2013: Beyoncé e le Destiny's Child in uno show esplosivo - photo

Una performance leggendaria, perfetta, che rimarrà impressa sicuramente a lungo nelle menti dei telespettatori. La ciliegina sulla torta è arrivata quando in pieno medley Beyoncé è stata raggiunta sul palco dalle Destiny's Child per cantare insieme alcuni dei loro grandi successi, prima di intonare Singles Ladies, con l'ormai celebre coreografia. Per quanto riguarda il match, i campioni del mondo sono i Baltimore Ravens, che a inizio anno pochi pronosticavano come vincitori. Guidati dal loro quaterback, ispirati dalla inesauribile volontà del difensore icona, Ray Lewis, giunto all'ultima partita della sua lunga carriera, i Corvi hanno sconfitto il blasone, la storia e la qualità dei San Francisco 49ers in una gara da subito a senso unico. Dopo un black out all'impianto elettrico dello stadio di New Orleans, durato poco più di mezz'ora, i 49ers sono apparsi davvero intenzionati a riprendersi la partita, riducendo notevolmente la distanza di punteggio tra le squadre. Il match si è deciso di fatti solo negli ultimi secondi a favore dei Baltimore Ravens (34 a 31 il finale), che hanno portato a casa il loro secondo titolo. Per la prima volta invece, San Francisco, che cercava il sesto alloro, è stata sconfitta in un Super Bowl. Ma complessivamente è giusto così. Joe Flacco dei Ravens, da sempre ingiustamente sottovalutato, ha vinto il premio di Mvp, miglior giocatore del Super Bowl: il successo è stato davvero meritato.

>>> Guarda su melty.it lo show di Beyoncé al Super Bowl 2013!
Crediti: Archivi web, Archivio web, Beyoncé Carter Show World Tour