Star Wars 7: De Laurentiis sentenzia “Zalone batterà Guerre Stellari”

De Laurentiis parla di box office e del confronto Star Wars-Zalone
Ecrit par

Aurelio De Laurentiis in occasione della presentazione del suo “Natale col Boss” ha rilasciato alcune dichiarazioni sull’attesa sfida del box office tra Star Wars e Checco Zalone.

Aurelio De Laurentiis può essere definito lo specialista dei film natalizi e anche quest’anno torna con la commedia “Natale col Boss”, che ha presentato questa mattina a Roma alla presenza del cast composto da Lillo e Greg, Paolo Ruffini, Francesco Mandelli, Giulia Bevilaqua e Peppino Di Capri lo ha confermato. Durante l’evento il patron del Napoli e della Filmauro ha rilasciato alcune interessanti dichiarazioni sul box office natalizio, non risparmiando alcune frecciatine nello stile schietto che da sempre lo contraddistingue: “Un film che una volta usciva il 12 dicembre aveva una vita di 4 settimane minimo, adesso il grosso dell’incasso si fa in 14 giorni perché uscendo tutti insieme ci mangiamo il pubblico e gli esercenti si sbrigano a toglierci”. Evidente il riferimento all’ex figlio prediletto Christian De Sica, tornato al cinepanettone con Massimo Ghini e Neri Parenti, ma per cui De Laurentiis lascia aperta la porta: “Se avessimo un ruolo per Christian lo chiamerei, siamo amici sin da bambini”. Il produttore cinematografico a margine dell’evento è stato poi avvicinato e ha parlato del prossimo duello al box office tra Star Wars (leggi le prime reazioni in america dopo la première) e Checco Zalone.

>>>>> Star Wars mania ovunque: le news su anteprima blindata, biglietti venduti e quote scommesse<<<<<<

Aurelio De Laurentiis interrogato sulle 1500 sale di uscita del nuovo “Quo Vado” di Checco Zalone ha dichiarato: “Esci con questo numero soltanto se sei sicuro di superare i 50 milioni al botteghino e Valsecchi-Zalone li supereranno”. La risposta più interessante è stata però quella sul confronto Star Wars 7-Zalone, che anche se il comico pugliese uscirà il 1 gennaio non è stato del tutto evitato: “In Italia tutti andranno a vedere Zalone, ha una portata trasversale. Star Wars nonostante il 3D potrà puntare al massimo a 20-25 milioni, non di più. La sfida è già vinta”. Interessanti le parole del patron della Filmauro, che non sembra dare chance al film più atteso di sempre nel confronto diretto con colui che ha realizzato con “Sole a Catinelle” il più grande incasso di sempre. Avrà avuto ragione con questo pronostico?

Crediti: thomas cardinali, melty.it, Thomas Cardinali