Squadra Mobile: Quando inizia la serie?

Squadra Mobile inizierà il 20 aprile
Ecrit par

Canale 5 ha annunciato la data di inizio della trasmissione di "Squadra Mobile", serie spin-off di "Distretto di Polizia". Quando cominceranno le avventure di Roberto Ardenzi? Scoprilo su melty!

Prima il 7 aprile, poi il 13 e adesso il 20, ma questa è la volta buona. Squadra Mobile ha una data d'inizio ufficiale: la pagina Facebook della serie ha comunicato nella serata di ieri che Giorgio Tirabassi tornerà ad indossare i panni di Roberto Ardenzi nello spin-off di Distretto di Polizia dal 20 aprile su Canale 5. L’attesa ha consumato i fan della storica fiction prodotta dalla Taoudue, ma finalmente possono festeggiare il tanto agognato inizio. Le riprese sono terminate da molti mesi ed è difficile comprendere il motivo di questi continui rinvii, ma tutto è bene quel che finisce bene. Squadra Mobile si distacca dalla story line di Distretto di Polizia: l’ambiente è quello della Questura di Roma e non lo storico Tuscolano X. Gli agenti guidati da Roberto Ardenzi devono vedersela con i problemi quotidiani della Capitale come lo stalking e la violenza sulle donne. Il cast è completamente rinnovato rispetto alla serie madre, eccezion fatta per l'ex commissario, interpretato da Giorgio Tirabassi. Guarda il promo tv della nuova fiction.

Squadra Mobile: Quando inizia la serie?

Il resto del cast è composto da Daniele Liotti, nei panni dell'ambiguo Sabatini, Valeria Bilello (l'ispettore Isabella D'Amato), Antonio Catania (il poliziotto alcolizzato Sandro Vitale), Filippo Crotti (l'agente Giacomo Polena). Un volto amato dal pubblico giovanile è invece quello di Laura Adriani, che dopo il successo dei Cesaroni interpreta in Squadra Mobile la figlia di Roberto Ardenzi. Un altro protagonista femminile è sicuramente Laura Barriales, che dopo anni da showgirl in televisione è chiamata ad interpretare una sexy narcotrafficante colombiana. Riuscirà ad essere credibile in un ruolo da cattiva? Lo potremo scoprire dal prossimo 20 aprile su Canale 5 in prima serata.

Crediti: Web