Squadra Antimafia 7: La morte di Lara Colombo (Video)

Squadra Antimafia 7, Lara Colombo viene colpita da un proiettile
Ecrit par

Nella terza puntata di Squadra Antimafia 7, Lara Colombo esce di scena, colpita al torace da un proiettile: ecco la drammatica scena.

La settima stagione di Squadra Antimafia sembra segnare l’addio dei personaggi più amati dagli spettatori della Fiction di Canale 5 prodotta da Taodue. Se da tempo si vocifera dell’abbandono di Rosy Abate (Giulia Michelini) e di Domenico Calcaterra (Marco Bocci), del tutto inaspettata è stata l’uscita di scena di Lara Colombo (Ana Caterina Morariu). Gli autori di Squadra Antimafia 7 (leggi la diretta e il riassunto della terza puntata) sono riusciti a creare l’effetto sorpresa, sorprendendo i telespettatori con la morte della determinata Lara. Da tempo la poliziotta nutriva dei sospetti sul vicequestore Davide Montefosco, che secondo lei era segretamente in contatto con la giudice Ferretti. Lara Colombo segue Montefosco, che si sta effettivamente recando a un segretissimo incontro con la Ferretti presso il Santuario di Santa Cecilia, fuori Catania. Sul posto, tuttavia, ci sono anche gli uomini del clan Maglio, che hanno seguito gli spostamenti della giudice Ferretti perché il commissario Barca è colluso con la mafia e ha piazzato le microspie nel luogo segreto in cui la donna soggiorna temporaneamente con la figlia.

Squadra Antimafia 7: La morte di Lara Colombo (Video)

Giunta sul posto, Lara Colombo ha conferma dei suoi sospetti su Montefosco e sulla Ferretti. Poco dopo, tuttavia, deduce che sul posto si stanno radunando i Maglio e che il loro intento è rapire nuovamente la donna. Lara entra nel Santuario per avvisare il vicequestore e la Ferretti, ma è troppo tardi: i Maglio sono entrati in azione e, dopo aver fatto irruzione nella chiesa, Lara viene gravemente ferita all’addome per mano di Spagnardi. La situazione appare drammatica sin dal primo momento: Lara versa in condizioni critiche, c’è sangue dappertutto. Sandro Pietrangeli (Giordano del Plano), che proprio la sera prima le aveva chiesto di sposarla, è giunto sul posto e ha subito un terribile presentimento. Poi entra nel Santuario e scopre che la donna che ama è stata ferita: la scena di lui che abbraccia in silenzio Lara Colombo è tremendamente dolorosa. La donna viene poi portata in ospedale e qui i medici annunciano ai membri della Duomo che per lei non c’è più nulla da fare. Più tardi Sandro, distrutto dal dolore, porta a Lara l’anello e glielo infila al dito, sposandola metaforicamente. Poco dopo la poliziotta muore. Per disperazione, anche Sandro lascerà la Duomo. Nel corso della seconda puntata, aveva lasciato la squadra anche Francesca Leoni (Greta Scarano) per seguire la fidanzata Marta lontano da Catania e cambiare vita. Insomma, sembra che la Duomo si stia lentamente sgretolando, e che presto subentreranno nuovi personaggi, ai quali tuttavia il pubblico faticherà ad affezionarsi. Il vicequestore Calcaterra sarà sostituito da Giulio Berruti nell’ottava stagione della serie tv, ma per il momento non si sa in che modo uscirà di scena (le fan sperano quantomeno che non muoia anche lui).

Crediti: Canale5/Mediaset